L’alchimista di coelho: in dubbio il film

IL PROGETTO DI FISHBURNE BLOCCATO DALLA PRODUZIONE A TEMPO INDETERMINATO

Sceneggiatura non originale è sinonimo di adattamento letterario per la maggior parte delle volte. Questa regola vale anche per uno dei maggiori successi su carta degli ultimi decenni, L’alchimista di Paulo Coelho. Per portarlo sullo schermo, Harvey Weinstein, che ne detiene i diritti, ha pensato di chiamare Laurence Fishburne, o almeno questo era nelle idee iniziali. Poi qualcosa si è inceppato e il progetto con budget sui 60 milioni di dollari, per una storia che ha venduto più di 30 milioni di copie in tutto il mondo, è stato accantonato.

Non si sa quando questa trasposizione letteraria verrà riproposta sul grande schermo, tant’è che la produzione è tutt’oggi, tre anni dopo l’annuncio, stata posta in standby e la regia lasciata in sospesa dal buon Morpheus. La storia di Coelho si concentra sulla storia di un pastorello che viaggia attraverso il deserto egiziano, alla ricerca di un tesoro, ma incontra un’alchimista che gli insegna il senso della vita.

Nel film, che nelle intenzioni della produzione potrebbe contribuire a guarire spaccature tra il mondo occidentale e il Medio Oriente, Fishburne avrebbe dovuto avere anche la parte di Santiago, con set allestiti tra Dubai e la Giordania. State collegati per aggiornamenti a riguardo, ci incuriosisce assai questa novella. 

About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook