Life of pi di ang lee: fantasia al potere

IL REGISTA SI METTE ALLA PROVA E UTILIZZA LA TECNICA 3D PER IL SUO NUOVO FILM

Dopo quasi dieci anni di stallo in cantiere, finalmente la Fox ha trovato nella figura di Ang Lee il regista adatto a girare Life of pi, trasposizione cinematografica del libro scritto da Yann Martel nel 2001 e vincitore l’anno seguente del Booker Prize.

La storia è ambientata a Pondicherry, in India dove il padre di Pi, proprietario di uno zoo, decide di trasferire famiglia e attività in Canada. Durante il viaggio, il figlio sopravvive ad un naufragio in mezzo all’Oceano, trovandosi costretto a condividere la scialuppa con una iena, una zebra ferita, un orango e una tigre del Bengala, diventa ben presto viaggio nella spiritualità individuale e collettiva.

Come se non bastasse tutto questo, la storia verrà raccontata in tre dimensioni con un salto nell’immaginario del regista cinese trapiantato ad Hollywood che metterà a “dura prova” tutta la sua incredibile creatività. Riuscirà il creatore de La tigre e il dragone a mostrarci tutto il talento di cui dispone in questo viaggio interiore? 

About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook