Shia le beouf nudo per i sigur ros

L’ATTORE COME MAMMA L’HA FATTO NEL VIDEOCLIP DELLA BAND ISLANDESE

Il gruppo Islandese Sigur Ròs comincia a divertirsi sul serio. Per il lancio del suo nuovo album, il gruppo ha deciso di lasciare a dodici registi poco noti la possibilità di girare alcune clip delle loro canzoni, quelle che li ispiravano maggiormente. Le clip sono diffuse ogni due settimane sul web a partire dal 25 Maggio, omaggio alla musica del passato contaminata dal cinema moderno.

Il primo video mostra come si deve fare per aiutare una persona che sta affogando, i gesti da effettuare e le persone da chiamare con un tocco di ironia: la canzone è “Eg Anda” e la clip è girata da Ragnar Rjartansson. Il secondo è girato da Inga Birgisdòttir e la sequenza è una sola: un paesaggio unico nel quale appaiono dei personaggi con delle luci mentre sta nevicando. La telecamera rimane fissa e si muovono soltanto figure luminose.  

Ma la clip senz’altro più commovente è l’ultima, che fa da base alla canzone “Fjögur pianò” ed è girata da Alma Har’el che ha vinto il premio come miglior documentario al Tribeca Film Festival di New York. Mette in scena uno Shia LaBoeuf come non l’abbiamo mai visto prima. Lontano dai fasti Transformers, nel video si può ammirare il suo talento d’attore…insieme alle sue nudità. La storia breve è quella di una coppia intrappolata in un ciclo senza fine di dipendenza e abusi. Situazioni e tematiche che in sala non sempre ottengono riscontri. 

SCRITTO DA FLAVIA NICOLO

About Collaboratori Esterni 377 Articoli
Le migliori rubriche scritte dai nostri collaboratori