The amazing spider-man: curiosita’ sul film

ECCO ALCUNE NOTIZIE CURIOSE SUL FILM DEL MOMENTO

In attesa dell’uscita in sala la prossima settimana del film che segna l’inizio di una nuova saga dedicata all’Uomo Ragno, ecco dopo la recensione alcune chicche che riguardano la produzione di questo colossal targato Columbia Pictures.

 

 

– Il 2012 segna il 50esimoanniversario di Spider-Man. Il classico personaggio dei fumetti Marvel apparve per la prima volta nel 1962 nel numero 15 della serie antologica Amazing Fantasy (agosto 1962) la quale cessò le pubblicazioni con quel numero. Le avventure dell’Uomo Ragno sono da allora continuate in una nuova serie, The Amazing Spider-Man appunto, uscito nelle edicole americane a partire dal 1963.

– Andrew Garfield è stato da sempre un fan affezionato di Spider-Man è tale notizia è testimoniata da una vecchia foto che ritrae l’attore a tre anni mentre indossa il costume dell’uomo ragno per la festa americana di Halloween. L’attore si è allenato 6 giorni a settimana per ben 6 mesi prima di arrivare sul set, in modo da essere preparato a tutte le scene d’azione previste in sceneggiatura.

– Emma Stone interpreta Gwen Stacy , personaggio chiave nella saga di Spider-Man e comparso per la prima volta in un fumetto nel dicembre del 1965.
Gwen al contrario di Mary Jane, storica fidanzata della saga, si innamora di Peter Parker prima che di Spider-Man. Webb Pone l’accento su questa relazione e riporta questo personaggio su un piano quasi parallelo a quello del protagonista.

– La costumista  Kym Barret ha collaborato con il regista Webb per realizzare la sua versione del costume di Spider-Man che avesse una silhouette più snella e atletica, meno muscolare. Il nuovo costume, così come si vede nel film, si ispira ai materiali leggeri e stretch usati dagli atleti delle olimpiadi invernali e dai ciclisti. Per la realizzazione del film sono stati creati 56 costumi: 17 per il solo Andrew Garfield, gli altri per tutta la squadra di stuntmen.

– Gli esterni delle strade di New York sono stati girati negli Universal Studios e The Amazing Spider.Man è stato il primo film ad esservi ospitato dopo il devastante incendio del 2008 che distrusse molti set storici come quello di Ritorno al Futuro.
Gli altri set del film hanno invece occupato ben sette teatri dei Sony Studios a Culver City, sempre in California. Soltanto il set del laboratorio della Oscorp Corporation ha richiesto ben 3 mesi di allestimento in uno spazio di ben 4000 metri quadrati.

About Francesco Buosi 376 Articoli
Onnivoro cinematografico e televisivo, imdb come vangelo e la regia come alta aspirazione.
Contact: Facebook