Tolentino International Film Festival 2012: i vincitori

SI È CONCLUSO IL FESTIVAL DEDICATO AI FILM CHE NON TROVANO DISTRIBUZIONE

Innovativo, giovane e coraggioso. Questo è il Tolentino International Film Festival, nato da un’idea del distributore Lorenzo Lombardi che sentiva il bisogno di dar voce a tutte quelle opere che purtroppo non vengono ripetutamente prese in considerazione dalle grandi distribuzioni, troppo attaccate a prodotti-succesi al botteghino. C’è riuscito anche grazie al supporto e alla fiducia datagli dal circuito Giometti Cinema, ovvero la prima multisala in Italia ad essere completamente digitalizzata.

La manifestazione ha visto 10 lavori internazionali in gara. Il vincitore avrebbe ricevuto la distribuzione del film per un valore monetario di 50 mila euro. Alla sua prima edizione, il premio se l’è aggiudicato il regista marocchino Abdelahi Laraki con Love in the Medina. 5 mila euro vanno invece a Nostos di Santa De Santis.

Il lungometraggio che ha ricevuto il numero più alto di premi è però Appartamento ad Atene di Ruggero Di Paola. Ha ottenuto infatti, il premio come Miglior Attrice per Laura Morante, e il premio Identità Film Festival. Anche l’America sale sul podio con David Jakubovich per la Miglior Regia e Miglior Attore Devin Harjes grazie a The Forest is Red.

Il premio per la Miglior sceneggiatura se l’aggiudica invece il film Sleeping Dogs per la sceneggiatrice Ninon Shuberts. Non sono mancati però accanto alle nuove proposte del cinema, anche una panoramica sui film italiani passati e contemporanei; e neanche ospiti di rilievo come il comico Neri Marcorè e Irene Pivetti.

Noi di Film4Life, amanti delle nuove scoperte e degli ottimi lavori che propone il cinema indipendente, non possiamo che aspettare e sperare nell’arrivo in sala delle opere!

About Valeria Vinzani 567 Articoli
"Il cinema non è solo un'esperienza linguistica ma, proprio in quanto ricerca linguistica, è un'esperienza filosofica".
Contact: Facebook