Wrong: recensione film

IL NUOVO FILM DELL’EX MR. OIZO: RIUSCITO MIX DI FOLLIA E SPUDORATEZZA

Wrong. Sbagliato. Sembrerebbe una presa di coscienza da parte del regista per dirci che questo non era il film che voleva fare, che è stato solo un errore e quindi non merita la nostra attenzione. Ma non è così, perché dietro la macchina da presa abbiamo quel pazzo di Quentin Dupieux alias Mr. Oizo, che solo due anni fa aveva stregato i cinefili più attenti con “Rubber”, storia di uno pneumatico assassino. Qui partiamo da premesse più elementari (?), come la scomparsa di un cane e i mille ostacoli che il suo padrone deve passare per ritrovarlo.

Ma il modo in cui si svolge la storia sembra impostato da un essere di un altro pianeta, per quanto sia fuori dai canoni del cinema a cui assistiamo normalmente. Basterebbe come esempio la prima sequenza a testimoniare la follia creativa del regista: un pompiere in mezzo a una strada si abbassa i pantaloni, si siede a mezz’aria e, dopo aver aperto un giornale, inizia a cagare tranquillo, mentre i suoi colleghi si riposano dietro di lui e un camion brucia sullo sfondo.

Via vai che il film prosegue assistiamo ad episodi ancora più paradossali e lo spettatore è posto di fronte alla scelta se ridere a crepapelle, accettando l’assurdità delle situazioni o restare lì impalato guardando il film controvoglia in attesa che qualcosa di sensato appaia sullo schermo, cosa che non accadrà. Aspettatevi deliri come di chi non riesce più a distinguere tra realtà e sogno, con alberi che improvvisamente cambiano forma, artigiani che nel momento più inopportuno vengono a ridipingerti la macchina e uffici in cui piove tutto il giorno.

Sono solo alcune delle follie che ci propone l’ex dj francese dallo spirito ludico tanto simile a quello dei Monty Python, ma anche cineasta a tutto tondo, capace di mettere alla berlina i cliché del cinema statunitense, arrivando nonostante il suo gusto sprezzante delle cose a impostare delle immagini della provincia americana dal gusto quasi hopperiano. Dupieux ha gusto. E, nonostante la sua follia, potrebbe andare lontano. Attendiamo ora lo spin-off “Wrong Cops”- concentrato sul poliziotto pazzo che vediamo qui in un paio di scene- in uscita l’anno prossimo per assistere a nuove deliziose assurdità. 

About  Gianlorenzo Lombardi 368 Articoli
Creativo e pieno di immaginazione (ma questo dovrebbero dirlo gli altri), scrive a tutto spiano in attesa del salto dietro la macchina da presa...
Contact: Facebook