Addio ernest borgnine

HOLLYWOOD PIANGE LA MORTE DELL’INTERPRETE DI QUELLA SPORCA DOZZINA E L’ITALIA NE RICORDA LE NUMEROSE VISITE

Si è spento all’età di novantacinque anni un pilastro di Hollywood, Ernest Borgnine, famoso nel cinema internazionale per aver recitato in Quella sporca dozzina di Robert Aldrich nel 1967. In realtà Borgnine era già un attore celebre, dopo aver vinto quasi inaspettatamente l’Oscar come miglior attore protagonista nel 1956 per Marty, vita di un timido, di Delbert Mann, battendo la concorrenza di star del calibro di Frank Sinatra, Spencer Tracy, James Dean e James Cagney.

L’attore americano, aveva origini italiane, e non ne aveva mai fatto mistero; padre piemontese e madre carpigiana, spesso aveva fatto visita nel nostro Paese. Nella primavera 2002 proprio Carpi, dove mancava da più di quarant’anni, lo aveva festeggiato con mostre, proiezioni di film e incontri, e la consegna del premio speciale Carpi per la cultura. Poi nel 2005 e all’età di 88 anni, recitò al fianco di Claudio Bisio e Stefania Rocca ne La cura del gorilla.

Suo primo e unico film in lingua italiana. L’ attore era stato ospite anche del Torino Film Festival, rassegna cinematografica che quell’anno aveva dedicato una sezione al regista Robert Aldrich. Ci mancherai Ernest!

About Valentina Calabrese 326 Articoli
Critica e ufficio stampa free lance si autodefinisce "agonista del cinema".
Contact: Facebook