Francesco montanari drag queen per "come non detto"

L’ATTORE PASSA AD UN PERSONAGGIO MOLTO FEMMINILE SUL SET DI SILVESTRIN

Dimenticatevi il libano, Francesco Montanari ora non è più un (romanzo) criminale, ma una drag queen: ha scelto di cambiare sesso. Sul set naturalmente, in cui si vede ben mascherato grazie ad una parrucca rossa, labbra dipinte, trucco pesante e strati di piume e paillettes.

L’attore romano con aria da duro, si cala nel mondo dei travestiti nel film d’esordio di Ivan Silvestrin Come non detto, al cinema dal 7 settembre, una commedia dai toni sgargianti in cui Montanari è Giacono e Lola allo stesso tempo,  ovvero il migliore amico del protagonista che in qualche modo lo aiuta a fare outing.

La pellicola racconta la storia Mattia, giovane insicuro che vuole lasciare la famiglia per trasferirsi a Madrid dal compagno Eduard. Una classica commedia degli equivoci in cui però il ruolo cult di Montanari la fa da padrone, rubando la scena ogni qualvolta entra in campo sui vertiginosi tacchi a spillo. Altro che bulli e pupe, qui di pupa “vera” ce n’è una sola: Lola.

About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook