Naomi Watts sarà Lady D: le prime immagini dal set

“CAUGHT IN FLIGHT” RIPERCORRE GLI ULTIMI DUE ANNI DI VITA DELLA PRINCIPESSA

lady d naomi wattsLa Disney proprio in questo periodo sta riproponendo sul grande schermo tutti i suoi lavori dove le principesse sono protagoniste indiscusse delle fiabe. Milioni di sognatrici bambine e cresciute amano guardare le favole classiche delle quali tanto desideravano essere le protagoniste. Per questo le storie fantastiche dove le nuvolette nel cielo sono rosa e tutti vissero felici e contenti hanno sempre ricevuto un buon numero di pubblico nelle sale.

Anche la storia che sta girando Oliver Hirschbiegel questi giorni in Croazia ha una principessa come protagonista, ma dalla vita e dalla fine infelice. Caught In Flight racconta infatti, la storia di Lady D, la principessa Diana sposa del principe Carlo, erede al trono d’Inghilterra. Il biopic però si concentrerà sugli ultimi due anni della sua vita, ovvero il tempo della relazione che instaurò con Dodi al-Fayed dopo il divorzio dal principe.

Per il ruolo dell’elegantissima Diana Spencer è stata scelta Naomi Watts, nonostante le prime indiscrezioni vedevano Jessica Chastain in pole position. Le foto che arrivano oggi dal set del film, non possono che renderci d’accordo con la decisione della Watts vista l’incredibile somiglianza con il personaggio interpretato. Per entrare nella psicologia del personaggio e vivere la sua realtà, l’attrice australiana si è addirittura trasferita nel quartiere di Kingston a Londra, e ha visitato tutti i posti frequentati da Lady D.

Parata di macchine d’epoca, vestiti sfavillanti e acconciature cotonate è tutto ciò che potete vedere nelle immagini qui sotto riportate in attesa della fine delle riprese. Per il prossimo anno si presume che il lungometraggio possa uscire nelle sale. Forse in concomitanza con l’altro film sulla principessa? Stiamo parlando di quello tratto dall’opera letteraria pubblicata dal suo bodyguard Diana: Closely Guarded Secret, nel quale il prestigioso ruolo andrebbe a Charlize Theron.

Dalla sua morte sono passati 15 anni e di film e documentari su di lei ne hanno fatti in tutti i modi e di tutti i colori. Adesso ne escono addirittura due altri due insieme. Ce n’era davvero il bisogno? Hollywood e le sue stranezze.

About Valeria Vinzani 567 Articoli
"Il cinema non è solo un'esperienza linguistica ma, proprio in quanto ricerca linguistica, è un'esperienza filosofica".
Contact: Facebook