Crisi: il cinema resta in piedi

NONOSTANTE IL DIFFICILE MOMENTO CHE STA ATTRAVERSANDO IL PAESE LE CASE DI PRODUZIONE NON SI ARRENDONO

Sicuramente è la Cattleya la casa di produzione più prolifica oggi in Italia e lo dimostra il fatto che nel prossimo autunno porterà sul grande schermo la maggior parte di film più attesi ovvero quelli di Riccardo Tozzi, Marco Chimenz e Giovanni Stabilini, Gabriele Salvatores, Marco Bellocchio, Francesco Amato, Luca Miniero, Alessandro Siani e Daniele Luchetti.

Ma oltre alla Cattleya nel nostro belpaese, nonostante la crisi, vi sono altre case di produzione che stanno lavorando a grandi progetti mantenendo in piedi il nostro cinema che arranca ma non cede: Donatella Botti della Bianca Film porterà in sala i nuovi film di Marco Ponti, Giuseppe Piccioni e Maria Sole Tognazzi; Domenico Procacci della Fandango ha prodotto i film di Sergio Rubini, Susanna Nicchiarelli, Giulio Manfredonia e l’opera prima di Rolando Ravello; Angelo Barbagallo della Bibi Film il nuovo film di Marco Risi e l’opera prima di Luigi Lo Cascio;
Nicola Giuliano e Francesca Cima stanno producendo il film di Paolo Sorrentino; Fulvio, Federica e Paola Lucisano porteranno al cinema i film di Massimiliano Bruno, Edoardo Leo e Carlo Vanzina.

Marco Belardi con la Lotus Production i due nuovi film di Federico Moccia e Paolo Genovese; Arturo Paglia con la Paco Cinematografica i film di Giuseppe Tornatore e Rocco Papaleo e Pietro Valsecchi il film di Enrico Lando e il terzo film con Checco Zalone diretto sempre da Gennaro Nunziante;

New entry già lanciatissimo Andrea Iervolino che porterà con la A.I. Entertainment al cinema i film di Dario Accocella, Alessandro Capone e Milena Cocozza.

(agosto 2012)

About Sandra Martone 1239 Articoli
Fiera, sommessa, repentina e breve. Anima d'annata ma anche editor e talent scout.
Contact: Facebook