Nicole Kidman più sexy che mai

L’ATTRICE FA USCIRE IL SUO LATO SENSUALE E PROVOCANTE

nicole kidman mario testino 2Chi dice che a 45 anni si è troppo adulti per certe cose? Nicole Kidman è l’esempio lampante che l’età fisica spesso non conta, ma quello che più importa è l’età mentale. Nel suo ultimo film – The Paperboy di Lee Daniels – infatti, interpreta una bomba sexy che seduce due fratelli. Avrete sicuramente sentito parlare di questo nuovo lungometraggio, dato che dopo l’anteprima proiettata a Cannes 2012 aveva suscitato polemiche per il balletto troppo hard cui la Kidman si concede insieme al giovane Zac Efron.

La bella attrice australiana, che si è sempre distinta nel panorama hollywoodiano per la vita pacata e lontana dai riflettori, non si è limitata al film per far uscire il suo lato sensuale. Recentemente infatti, è stata la musa ispiratrice di un servizio fotografico firmato Mario Testino. Il fotografo delle star ha voluto immortalare la diva quasi nuda e con pose provocanti, alle quali lei si è prestata con divertimento e curiosità nel mettere alla prova se stessa.

Le foto, che usciranno sul numero di settembre del periodico V Magazine, mostrano dunque una Nicole come non l’avete mai vista. Avere quasi mezzo secolo e non sentirlo, però, non è da tutti. E neanche mettersi in gioco così tardi è in genere la normalità all’interno della carriera professionale di un’attrice. Tutti punti che, in sostanza, vanno a suo favore.

E sembra proprio che alla Kidman l’esperimento sia piaciuto, tanto da accettare il ruolo per un altro film in cui le scene hard sono all’ordine del giorno. Si tratta di Nimphomaniac di Lars Von Trier, in uscita il prossimo anno. Che ne penserà Keith Urban, marito dell’attrice, di questa riscoperta del suo lato sensuale? La star hollywoodiana, d’altronde, non ha niente da invidiare alle colleghe più giovani che sfoggiano e puntano sul loro sex appeal già dalle prime armi.

Qui sotto vi mostriamo in anteprima alcune delle foto di Mario Testino!

About Valeria Vinzani 567 Articoli
"Il cinema non è solo un'esperienza linguistica ma, proprio in quanto ricerca linguistica, è un'esperienza filosofica".
Contact: Facebook