Trouble with the curve: clint eastwood torna attore

L’ICONA DEL CINEMA AMERICANO INTERPRETA UN TALENT SCOUT DI BASEBALL IN PENSIONE

Il divo ha parlato. L’attore e regista americano Clint Eastwood si è schierato, dando il suo appoggio al candidato repubblicano alla casa Bianca Mitt Romney, mentre era lo scorso venerdì ad una raccolta fondi a Ketchum in Idaho. “Il paese ha bisogno di una spinta da qualche parte”, ha detto Eastwood che proprio in questi giorni ha fatto la sua ricomparsa al cinema, o quasi.

Clint ha infatti da poco interpretato Trouble With the Curve, esordio alla regia di Robert Lorenz di cui qua sotto potete gustarvi il trailer. Si tratta di un film in cui il vecchio pistolero torna a far parlare di sé come papà burbero ma dal cuore d’oro e, nonostante dopo il capolavoro Gran Torino aveva dichiarato di non voler recitare ancora, ha cambiato idea in questo dramma agrodolce dal sapore sportivo.

È la storia di un talent scout anziano che viaggia verso Atlanta con la figlia (Amy Adams, stella ormai affermata di Hollywood) per incontrare una giovane promessa del baseball. Le vicende professionali si mescoleranno inesorabilmente a quelle private, con il giovane Justin Timberlake ad intromettersi nel menage familiare. A scatola chiusa, diamoglielo un bell’Oscar a mister Eastwood, è una leggenda che cammina. 

 

(8 Agosto 2012)

About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook