Venezia 69: outrage beyond di takeshi kitano in concorso

IL REGISTA NIPPONICO TORNA AL LIDO PER PUNTARE AL LEONE D’ORO

Messe da parte la “frecciatina” di Barbera al vecchio direttore del Festival di Venezia Marco Muller, passato intanto a dirigere Roma, con la battuta sul film a sorpresa (“tranquilli non sarà un film cinese”) segno di un occhio di riguardo avuto negli ultimi anni sui film made in oriente, nella selezione ufficiale troviamo in concorso Takeshi Kitano con Outrage Beyond.

Già vincitore di un Leone d’Oro (Hana Bi) e di uno d’argento (Zatoichi), Kitano torna al lido con una pellicola che rappresenta il seguito del suo film del 2010, Outrage, presentato a Cannes ed accolto con molta freddezza dalla stampa di settore. Il cineasta giapponese, giunto a dirigere il lungometaggio numero 15, torna ancora una volta a raccontare il mondo criminale della yakuza, la mafia nipponica, attraverso una guerra tra potenti famiglie: i Sanno dell’est e gli Hanabishi dell’ovest.
Uno scontro che vedrà ovviamente coinvolta anche la polizia e che si risolverà grazie all’inaspettato intervento di un vecchio criminale creduto morto da tutti.

In attesa di vedere il film in anteprima a Venezia, vi proponiamo il primo teaser trailer, in lingua originale, diffuso in questi giorni.

 

(4 Agosto 2012)

About Francesco Buosi 376 Articoli
Onnivoro cinematografico e televisivo, imdb come vangelo e la regia come alta aspirazione.
Contact: Facebook