Venezia 69: sarà The Master il vincitore del Leone d’Oro?

AD ORA È IL FILM PIÙ QUOTATO DAI BOOKMAKERS DI TUTTO IL MONDO

Nonostante il film di Paul Thomas Anderson verrà proiettato in concorso al Festival di Venezia solo sabato 1 settembre, The Master ha già ricevuto dai bookmakers il titolo di “vincitore del Leone d’Oro di quest’anno”. I motivi per cui secondo Stanleybet le quotazioni starebbero a 4,50, sono riconducibili al tema caldo, singolare e interessante del lungometraggio. Il regista porta sul grande schermo l’argomento delle sette religiose e delle loro dottrine, che fin troppo spesso diventano vere e proprio regole che vanno oltre il limite umano.

Sottointeso il rinvio alla ormai famosissima organizzazione conosciuta come Scientology, quella che abbiamo imparato a conoscere, per nostra sfortuna, a causa del grande seguito riscontrato tra le star hollywoodiane. Durante lo scorso Festival di Cannes, erano stati trasmessi 4 minuti dell’opera cinematografica, che avevano ricevuto applausi e critiche positive dai professionisti del settore nonché incrementato l’interesse per la pellicola. Anche i nomi degli interpreti sicuramente danno manforte al marketing virale del film. Le figure portanti sono infatti Philip Seymour Hoffman e Joaquin Phoenix, attori con i quali non tutti i filmmaker possono vantarsi di aver lavorato.

Fortunatamente manca poco alla proiezione stampa di Venezia. Critici cinematografici e pubblico non stanno più nella pelle, specialmente per la grande aspettativa creataglisi attorno. Un altro trailer è stato nel mentre pubblicato online, tanto perché di scene e contenuti esclusivi non si ha mai abbastanza. Qui sotto ve lo proponiamo.

E voi, siete davvero del parere che The Master possa essere il film vincitore?

About Valeria Vinzani 567 Articoli
"Il cinema non è solo un'esperienza linguistica ma, proprio in quanto ricerca linguistica, è un'esperienza filosofica".
Contact: Facebook