Box office italia: agosto da record

IL CAVALIERE OSCURO-IL RITORNO VINCE LA SCOMMESSA ITALIANA

Successo doveva essere e successo è stato. Nonostante le preoccupazioni della vigilia per l’esordio nelle sale italiane de Il Cavaliere Oscuro – Il Ritorno in un periodo notoriamente critico per il cinema italiano, il vacanziero mese di agosto, gli incassi fatti registrare al botteghino sono stati oltre le più rosee previsioni.

6.101.247 euro incassati in appena cinque giorni di programmazione. Con tanti saluti a tutti coloro che avevano criticato la Warner Italia per la scelta di posticipare l’uscita in sala di oltre un mese rispetto agli altri paesi del mondo. Gli oltre sei milioni portati in cascina sono un risultato importante se si confrontano i biglietti venduti dal predecessore: Il Cavaliere Oscuro.

Nel 2008 il film che vedeva come nemico dell’uomo pipistrello il cupo e spettrale Joker del compianto Heath Ledger, incassò nei primi tre giorni di programmazione soltanto 2 milioni, per un risultato complessivo di poco al di sotto dei 10 milioni di euro (9.488.000 per la precisioni).

Secondo capitolo della saga firmata da Nolan che era peraltro arrivato in sala nel mese di luglio, considerato per così dire di “alta stagione” e sull’onda del clamore per la prematura morte del compianto co-protagonista. Si accettano ora scommesse su quale cifra si raggiungerà nelle prossime settimane…

Il botteghino italiano festeggia nel complesso un agosto da record grazie anche agli incassi di un cavallo di razza del cinema d’animazione: Madagascar 3. La pellicola della Dreamworks vola a passo sostenuto verso i 20 milioni di euro d’incassi, fermo al momento a quota 14. Risultato eccellente, come sempre leggermente “pompato” dal rincaro del biglietto per la proiezione in 3D, fenomeno che ha letteralmente sconvolto il panorama delle valutazioni sui risultati al botteghino.

Buoni risultati anche per l’altro Blockbuster di spessore di questa calda estate cinematografica: I Mercenari 2.
Il film, che vede come protagonisti i volti più noti degli ultimi 20 anni di film action, è ormai alle porte dei 5 milioni di euro.

Ci si interrogherà a lungo su questi strepitosi risultati, divisi a metà tra l’elogiare le scelte delle case di distribuzione e sul riflettere di una estate all’insegna della crisi economica, che ha portato molti italiani a rimanare nelle città, spingendoli forse a ricercare un pò di fresco all’interno delle sale dei cinema provviste di aria condizionata

(3 Settembre 2012) 

About Francesco Buosi 376 Articoli
Onnivoro cinematografico e televisivo, imdb come vangelo e la regia come alta aspirazione.
Contact: Facebook