Marco bellocchio contro militia christi

IL BATTIBECCO TRA IL REGISTA E I MILITANTI

Lo scontro a distanza tra Bellocchio e la chiesa diventa ravvicinato e questo accade ieri nei pressi della libreria Fandango, a Roma, dove il regista ha tenuto un incontro pubblico nell’ambito della manifestazione che porta i più importanti film presentati a Venezia in quel della capitale.

Fuori dalla libreria alcuni militanti di Militia Christi si erano appostati per distribuire volantini che recitavano “Eluana, la bella non addormentata, vittima dell’eutanasia”.

Alla provocazione lanciata dai ragazzi il Bellocchio ha risposto: “Nella settimana prima del 9 febbraio ho seguito le notizie, le cronache televisive, i pareri contrapposti nei dibattiti e, come ho sempre detto, la mia posizione è quella di Beppino Englaro. Ed è la posizione del film. Perché non lo fate voi cattolici un film su Eluana Englaro per rappresentare il vostro punto di vista?” e alla reazione dei militanti che si appellavano alla mancanza di fondi a dopo una risata il regista di Bella addormentata ha incalzato “Con le vostre strutture miliardarie per favore non fate le vittime, non siete poveri”. Il battibecco è proseguito, insieme all’incontro, con una difesa a spada tratta del film da parte di Bellocchio: c’è chi lo ritiene poco laicista, chi ancora insiste sulla volontà di Eluana di vivere e chi lo ha visto come una pellicola inverosimile. Nessun premio e tanti punti vista a confronto e forse, alla fine, il vero successo di un’opera d’arte è dato proprio da questo. E come ha giustamente detto il regista “non accetto la schiavitù della Storia, voglio contrastare la morte e le sconfitte”.

(12 settembre 2012)

About Sandra Martone 1239 Articoli
Fiera, sommessa, repentina e breve. Anima d'annata ma anche editor e talent scout.
Contact: Facebook