Nicole kidman allontanata dai figli per colpa di scientology

SECONDO VANITY FAIR LA SETTA AVREBBE MANIPOLATO I DUE RAGAZZINI, PORTANDOLI AD ODIARE LA MADRE

Il binomio Scientology – Tom Cruise non smette di far parlare di se. Dopo l’uragano di pettegolezzi e giudizi che si è abbattuto sull’attore in merito al divorzio dall’attuale moglie Katie Holmes, stavolta è il turno del primo matrimonio, quello con la famosissima e splendida attrice australiana Nicole Kidman.

Stando al servizio inchiesta lanciato dal magazine Vanity Fair infatti, il movimento para religioso avrebbe influito negativamente sul rapporto tra la Kidman e i figli adottati con Cruise, Isabella e Connor. I due infatti vennero persuasi che la madre fosse una persona negativa, etichettata come  “potenzialmente pericolosa e soppressiva” con il risultato di allontanarli da lei. Inoltre furono obbligati a seguire un corso sui pericolosi effetti che le persone soppressive hanno nella vita di chi gli sta accanto, con lo scioccante risultato di aver portato i due ragazzi ad ammettere di odiare le visite della Kidman e della sua influenza negativa.

Una verità preoccupante, che intacca ancora una volta l’immagine di Scientology ma soprattutto pone un campanello dall’allarme su quanto questo movimento riesca a manipolare la mente dei suoi adepti. Basti pensare proprio alla paura della Holmes che, secondo voci indiscrete, si sarebbe accontentata di un divorzio “povero” pur di vietare alla figlia Suri, avuta con Cruise, di frequentare scuole religiose come quelle fondate dalla setta e replicare così il destino triste della Kidman.

(7 Settembre 2012)

About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook