Skyfall: curiositÀ sul film

IN ATTESA DEL KOLOSSAL CON DANIEL CRAIG, ECCO ALCUNI RETROSCENA

Manca ancora un mese all’uscita di Skyfall di Sam Mendes: stando al sito imdb il nuovo film dedicato alle avventure di James Bond dovrebbe uscire il 31 ottobre da noi, a distanza di pochi giorni dalla sua premiere nel Regno Unito.

Dopo che una missione a Istanbul finisce in un disastro e Bond viene dato per morto, l’identità di ogni singolo agente della segretissima MI6 viene diffusa su internet e la stessa M è sotto lo sguardo attento del governo. Quando Bond riappare, è costretto dalla sua superiore a trovare Raoul Silva, personaggio ambiguo in grado di fornire dei segreti che l’agente segreto non poteva neanche immaginare riguardo il passato di M.

Di seguito qualche curiosità per saperne di più sui retroscena del film.

1-Il film ha subito vari ritardi durante il suo sviluppo. Peter Morgan (The queen, Hereafter) era stato coinvolto come sceneggiatore per affiancare i due veterani Neal Purvis e Robert Wade, sceneggiatori di ben quattro film della saga, ma lasciò la produzione dopo qualche settimana in seguito a problemi economici. Alcune idee di Morgan furono sfruttate nella stesura finale, ma la produzione trovò in John Logan (Rango, The aviator) il sostituto ideale.

2- Sam Mendes è il primo regista vincitore di un premio Oscar alle prese con un episodio dedicato alla saga dell’agente più famoso del Cinema. Fu avvicinato dalla produzione poco dopo l’uscita di Quantum of Solace di Marc Foster.

3-Le riprese sono iniziate nel novembre del 2011: la troupe ha girato principalmente in Inghilterra, Scozia, Cina e in Turchia.

4-Skyfall sarà il primo film della saga a essere distribuito nel circuito Imax. In Italia sarà possibile vederlo in questo formato solo a Milano e a Riccione.

5-Il film coincide pressappoco con il cinquantesimo anniversario della saga cinematografica, che è cominciata con Dr No – Licenza di Uccidere nel 1962. Per quest’occasione è già disponibile online e nei negozi il cofanetto con tutti i film restaurati in Blu Ray.

6-Si vocifera che il film sia costato oltre 150 milioni di dollari e la sua durata dovrebbe essere sui 145 minuti.

7-Mendes ha voluto fin dal principio un attore potente per interpretare Raoul Silva, il temibile villain, a quanto pare molto diverso da quelli visti fin’ora. La scelta è caduta sul premio Oscar Javier Bardem. Mendes ha dato all’attore di Non è un paese per vecchi una copia della sceneggiatura nella sua lingua nativa, lo spagnolo, in modo che comprendesse meglio il personaggio.

8-Le due Bond-Girl saranno la francese Bérénice Marlohe e Naomie Harris (28 giorni dopo). Solo una di loro sarà per l’agente la donna di cui fidarsi.

9-Il cast di lusso comprende la solita Judi Dench (l’unica attrice rimasta dai film con Pierce Brosnan), Ben Wishaw (Profumo) nei panni dell’inventore di fiducia Q e il grande Ralph Fiennes, nei panni di un ufficiale governativo in grado di sospendere l’MI6. Il cast tecnico comprende tra i vari Thomas Newman, compositore delle musiche che in passato ci ha regalato l’indimenticabile tema di American Beauty  sempre di Mendes, e Roger Deakins, direttore della fotografia dei film dei fratelli Coen, da Fargo in poi.

10-Alcuni rumour prima delle riprese del film davano per certo il titolo di Carte Blanche e si pensava dunque che la pellicola di Sam Mendes si sarebbe ispirata direttamente all’omonimo libro di Jeffrey Deaver. La cosa è stata poi smentita dai produttori della pellicola.

(25 settembre 2012)

About  Gianlorenzo Lombardi 368 Articoli
Creativo e pieno di immaginazione (ma questo dovrebbero dirlo gli altri), scrive a tutto spiano in attesa del salto dietro la macchina da presa...
Contact: Facebook