Tom hardy, di caprio e maguire contro i bracconieri

VOCI SICURE DANNO GLI ATTORI IMPEGNATI SUL SET DENUNCIA DEI CONTRABBANDIERI

Se Tom Hardy, Leonardo Di Caprio e Tobey Maguire si uniscono per dare vita ad un film che ricorda da vicino Traffic, dalla trama a forte impatto sui cacciatori di frode, il risultato non può che essere esplosivo.

Un film impegnato, che sceglie di unire cast stellare e storia avvincente ad un messaggio importante, quello dei bracconieri. Se lo spunto è arrivato ad Hardy grazie ai racconti di alcune sue conoscenze che hanno perlustrato zone di guerra per combattere altri tipi di battaglie contro cacciatori illegali, a sentire l’attore il film dovrebbe essere di respiro più ampio. 

Dovrebbe infatti porre la sua attenzione sulle battaglie più disparate, da quelle per la tutela degli animali a indagini approfondite sulle pelli e sui tessuti che arrivano nelle case di moda parigine.

Non è la prima volta che gli attori partecipino a film impegnati, un esempio è lo stesso Di Caprio con Blood Diamond ambientato durante gli anni della guerra civile in Sierra Leone. Un metodo sicuramente efficace per rendere consapevole chi guarda di ciò che accade nel mondo, anche se il pericolo di influenzare troppo l’opinione del pubblico rimane sempre costante. 

Dei tre grandi attori non è comunque al momento prevista la comparsa anche sullo schermo, stando alle voci attuali copriranno solo il ruolo di produttori. Mentre per Di Caprio e Maguire questa non sarà la prima volta, non si può dire lo stesso per Hardy che ha appena iniziato ad ambientarsi nel mondo dei produttori grazie a questa tragedia targata Warner. 

Questo è d’altronde un momento d’oro per le star, tutte impegnate su molteplici set dal successo assicurato. Lo stesso Hardy comparirà a breve sugli schermi con Lawless, mentre già sta lavorando su un’altra pellicola Mad Max: Fury Road.

Di Caprio e Meguire invece sono stati occupati con le riprese de Il Grande Gatsby, film attesissimo che ha purtroppo posticipato la sua uscita alla prossima estate, per mettere a punto l’effetto 3D che dovrebbe rendere quest’immersione nei ruggenti anni 20 indimenticabile.

Il primo inoltre avrà una parte anche nel nuovo film di Tarantino Django Unchained, uscita prevista 18 Gennaio, mentre Maguire ha completato di girare la nuova fatica di Jason Reitman Labor Day ed è atteso sul set di Z for Zachariah

(3 settembre 2012)

About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook