Venezia 69ː the master e ciprÌ attesi al lido

FILA CHILOMETRICA PER IL FILM DI P.T.ANDERSON E IL PRIMO ITALIANO IN GARA

Venezia 69, quarto giorno. Ieri giornata dedicata in gran parte a retrospettive e film restaurati, oggi cominciano a scendere in campo nomi forti come Paul Thomas Anderson e il suo The Master, dedicato alla vita del creatore di Scientology Ron Hubbard (interpretato da Joaquin Phoenix). Spazio anche al primo italiano del concorso, ovvero Daniele Cipri e il suo È stato il figlio, a cui seguiranno una serie di proiezioni speciali specialmente incentrate sulla cinematografia mediorientale, piatto forte della Mostra 2012 presieduta da Barbera.

Il primo settembre, ovvero oggi, regala inoltre alcuni appuntamenti esclusivi negli spazi appositi della Mostra e altrettanto importanti. Dunque, non solo film, ma nell’area Cinecittà Luce, nello spazio Lancia e nei luoghi appositi dell’Excelsior, chi si interessa di incontri tra autori, registi e personaggi del mondo dello spettacolo è un buon modo per intervistarli.

Tra le pellicole di giornata troviamo anche Cherchez Hortense, commedia francese a tratti deliziosa, a tratti noiosa nella sua macchinosità artistica e Witness Libya di Abdallah Omeish, documentario per il Canale HBO fortemente voluto da Michael Mann e dedicato alla crisi nel paese mediorientale, che fa il paio con Kinshasa Kids, film di fiction su una situazione molto, anzi troppo drammaticamente reale nella capitale del Congo.

(1 Settembre 2012)

About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook