Addio a koji wakamatsu: cordoglio del tff

MUORE IMRPOVVISAMENTE A 76 ANNI IL REGISTA GIAPPONESE “VETERANO” DEL TORINO FILM FESTIVAL 

La scomparsa a 76 anni di Koji Wakamatsu a causa di un incidente automobilistico, lascia un vuoto nel cuore dei cinefili, amanti dell’Oriente e non. Accanto agli spettatori, c’è il forte cordoglio del Torino Film Festival che ha ospitato i suoi film in molte occasioni. Fin dall’ottava edizione della rassegna (1990), l’autore giapponese ha avuto modo di presentare i suoi film al pubblico italiano che l’ha accolto con calore e ne ha richiesto altre partecipazioni. Così è stato: dopo la prima apparizione (in occasione della retrospettiva dedicata al Nuovo cinema Giapponese degli anni Sessanta), Wakamatsu ha visto presentate al TFF diverse sue opere cinematografiche, sia da produttore (è il caso di Ecco l’impero dei sensi della regista Nagisa Oshima) sia da autore.

Il grande cineasta giapponese era atteso anche quest’anno al Torino Film Festival, all’interno del quale sarebbe stata presentata l’anteprima nazionale del suo penultimo lavoro 11.25 Jiketsu no Hi: Mishima Yukio to Wakamonotachi (11.25 The Day he Chose his own Fate) la cui proiezione sarà ancora più sentita dall’organizzazione come dagli spettatori. Sarà un’occasione intensa, divisa tra la gioia per la presenza del film e il dolore per l’assenza di un autore che tanto ha dato al cinema e ai suoi “seguaci”.

(22 ottobre 2012)

About admin 2554 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook