Cloud Atlas: 15 curiosità sul kolossal dei Wachowski

IL FILM DEI FRATELLI-REGISTI DI MATRIX ARRIVERÀ IN ITALIA IL 3 GENNAIO 2013

10 minuti di standing ovation al Fantastic Fest 2012, trailer con oltre 5 milioni di visitatori. Così si presenta il film indipendente più costoso di tutti i tempi, Cloud Atlas, che vede alla regia i geni creatori della fantascientifica trilogia di Matrix. I fratelli Lana e Andy Wachoswki, insieme a Tom Tykwer hanno ideato un film dai, si dice, sorprendenti effetti speciali che ripercorre la storia umana. Il filo conduttore del kolossal è la voglia dei protagonisti di ribellarsi all’opprimente schiavismo morale e fisico imposto dalla società.

Del cast fanno parte Tom Hanks, Halle Berry, James McAvoy, Susan Sarandon, Jim Broadbent, Ben Whishaw, Hugo Weaving, Bae Doo-na, Jim Sturgess, Hugh Grant e Gotz Otto. Si prospettava un film spettacolare e ambizioso, dal carattere monumentale. Parliamo al passato perché nel primo weekend di uscita nelle sale americane non ha riscosso il successo che ci si aspettava. Ciò, ovviamente, non vuol dir niente, perché stiamo parlando comunque di un’ottima seconda posizione al botteghino, subordinato ad Argo che è presente sul grande schermo già da qualche settimana.

In sostanza, non ha fatto il botto proclamato. Ma i gusti europei, spesso diversi da quelli d’oltre Oceano, potrebbero riportare nella vetta del box office l’opera cinematografica. Di seguito vi riproponiamo 15 curiosità sul film, 15 punti di una lista, pubblicata dal sito slashfilm.com, di cose che dovete assolutamente sapere sul film.

In ultimo, vi mostriamo il trailer esteso – dura 5 minuti ma ne valgono la pena!

15 curiosità sul film:

  1. Il film narra la storia di sei personaggi, anche se inizialmente dovevano essere nove.
  2. Il momento in cui i registi hanno capito che fosse arrivato il momento di girare, è stato quando ritenevano che ogni sequenza del copione fosse fondamentale.
  3. I fratelli Wachowski prima girano la scena, poi ne parlano; mentre Tykwer esattamente il contrario.
  4. I tre registi non si sono trovati quasi mai sul set nello stesso momento, tranne un giorno. I Wachowski si sono occupati delle storie dei personaggi del futuro, Tykwer del presente e del passato.
  5. Indispensabile per la riuscita del film è stata la direttrice del casting Lora Kennedy, tanto che è stata rinominata come “una dei produttori” del film.
  6. I costumi dei personaggi hanno occupato fino a tre giorni di prove ognuno.
  7. Susan Sarandon ha detto che sul set erano presenti anche dei professionisti che si occupavano solo delle lenti a contatto degli attori!! Follia.
  8. Halle Berry ha rischiato di essere sostituita già dal secondo giorno sul set, dato che si era rotta un piede.
  9. Il ruolo di Halle Berry doveva essere di Tom Hanks, che sarebbe stato vestito da donna per l’occasione.
  10. Ovviamente, a seconda del periodo cronologico del film, non tutti i personaggi hanno lo stesso peso interpretativo.
  11. Il cast voleva partecipare almeno con una piccola parte, a tutte le sei storie del film. Per far ciò, hanno dovuto rivedere il copione.
  12. Solo Ben Whishaw e James D’Arcy recitano in cinque storie, invece che sei.
  13. L’autore del romanzo a cui il film è ispirato, David Mitchell, compare in un cameo.
  14. SPOILER: Halle Berry è un’aliena
  15. SPOILER: il satellite, usato come strumento di comunicazione extraterrestre nel film, nel libro non esiste.
About Valeria Vinzani 567 Articoli
"Il cinema non è solo un'esperienza linguistica ma, proprio in quanto ricerca linguistica, è un'esperienza filosofica".
Contact: Facebook