Don’t trust the b…. in appartament 23-2: season premiere

TORNA LA COINQUILINA PIÙ S…… DI NEW YORK CITY!

In Italia non è ancora mai arrivata (il debutto è previsto per dicembre su Fox) eppure Don’t trust the beach in appartament 23 è una delle sit com rivelazione dello scorso anno negli Stati Uniti. Iniziata in sordina e durante la mid season la prima stagione, composta da soli 7 episodi, è stata un tale successo che quest’anno la serie è tornata a partire da ottobre.

La grandezza di questa sit com sta tutta nel personaggio di Chloe (Krysten Ritter), coinquilina infernale di June (Dreama Walker),  – prima fortunata a non essere stata truffata dalla ragazza – e migliore amica di Jamesa Van Der Beek che nel ruolo di se stesso riesce finalmente a scrollarsi dalle spalle il tormentone Dowson’s Creek (emblematica la scena della season premiere della seconda stagione dove lui bricia la barca a remi che portava Joey Potter dal suo lato del lago insieme a tutte le camicie di flanella che contraddistinguevano il suo personaggio nella teen serie che lo rese famoso).

Chloe è un personaggio totalmente amorale: bugiarda, egoista, opportunista e ladra. June perfetta provinciale dell’Indiana dai sacrosanti valori riesce comunque a sopportare le imperfezioni della sua amica tanto a volte da prendere spunto dai suoi comportamenti per mitigare il suo naturale ruolo di grillo parlante.

Nonostante le sit com che hanno come protagonisti coinquilini di vario genere siano tantissime Don’ trust riesce ad essere qualcosa di completamente nuovo.

La seconda serie, iniziata mercoledì scorso negli Stati Uniti, avrebbe potuto correre il rischio che l’amicizia nata tra le due roommates potesse mitigare il personaggio di Chloe ma, per fortuna, già dalle prime battute si capisce che ciò non è accaduto: nell’episodio esce fuori che Chloe sono anni che manda finte lettere dai coprotagonisti del cast di Dowson’s Creek a James per farlo sentire importante, visto che lui nega la sua presenza, e chiedergli qualunque cosa. Jane, però, ex fan della serie cerca di convincere l’attore a fare davvero una serata commemorativa e le modalità con cui la coinquilina cerca di fermarla sono davvero poco ortodosse. Risulta chiaro quindi che gli opposti di questa serie rimarranno tali rendendo il format vincente per il secondo anno consecutivo.

(26 ottobre 2012)

About Sandra Martone 1239 Articoli
Fiera, sommessa, repentina e breve. Anima d'annata ma anche editor e talent scout.
Contact: Facebook