Dopo daniel craig, 007 di colore?

IDRIS ELBA POTREBBE ESSERE IL “SUCCESSORE” DI CRAIG NEL RUOLO DI BOND

Il personaggio di James Bond, originariamente creato dallo scrittore Ian Fleming come protagonista di una serie di romanzi e diventato poi un cult del cinema mondiale, quest’anno compie mezzo secolo e gli episodi che compongono la saga cinematografica ammontano a 23, l’ultimo in uscita domani nelle nostre sale. Intanto, si parla già del 24esimo film: la produttrice Barbara Broccoli ha dichiarato aperta la ricerca di un sostituto per il britannico Daniel Craig, interprete di Casino royal, Quantum of solace e dell’ultimo 007 – Skyfall.

La prima storica pellicola del 1962 fu Agente 007 – Licenza di uccidere (in originale un semplice Dr. No), con il volto del divo Sean Connery; da quella data sono stai molti gli attori che hanno vestito i panni dell’agente segreto inglese: dopo Connery, George Lazenby, Roger Moore, Timothy Dalton e infine Craig. La produttrice è stata piuttosto generica nelle dichiarazioni; è stata invece più precisa l’attrice Naomi Harris (che in Skyfall è Eve) nominando, tra i possibili candidati al ruolo, Idris Elba.

La Harris ha affermato: «non avevo idea di questa prospettiva finché non ho lavorato a un film con Idris Elba. Mi ha detto che si è già incontrato con Barbara Broccoli e che esiste una concreta possibilità di vedere un James Bond di colore in futuro. E io voterei per Idris perché ho lavorato con lui e posso dire che è davvero una gran persona». I due hanno lavorato al film Mandela: long walk to freedom in cui interpretavano Nelson e Winnie Mandela. La prospettiva di vedere un James Bond di colore dunque, si fa sempre più concreta.

(30 ottobre 2012)

About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook