Roma Film Festival 2012: c’è anche Berlusconi

L’EX PRIMO MINISTRO È IL SOGGETTO DI UN DOCUMENTARIO CHE SARÀ PRESENTATO DURANTE LA SETTIMA EDIZIONE DELLA KERMESSE CAPITOLINA

Non c’è niente da fare. Che sia primo ministro, un semplice politico, un processato, o un padre di famiglia poco importa: Silvio Berlusconi è onnipresente nei programmi televisivi e sui giornali d’Italia e di tutto il mondo. La novità, che non è propriamente una novità, è che sarà anche il protagonista di un documentario dal titolo S.B. Io lo conoscevo bene. I registi Giacomo Durzi e Giovanni Fasanella hanno infatti voluto girare un film incentrato sulla figura dell’ex presidente del consiglio che verrà presentato in anteprima al Festival Internazionale del Film di Roma, nella sezione Prospettive Italia.

Non è una novità, dicevamo, perché già esistono altri film nei quali il suo nome compare come protagonista, ognuno dei quali indaga un aspetto diverso della sua politica, della sua personalità o dei suoi affari pubblici e privati – tra gli ultimi ricordiamo Videocrazy: basta apparire di Erik Gandini e Silvio Forever di Roberto Fenza.

Questa volta il film analizza la sua persona anche attraverso il racconto di amici di vecchia data e non, per ripercorrere la vita di Berlusconi e cercare di capire il percorso che lo ha portato alla quasi chiusura della sua carriera politica in maniera controversa e molto discussa. Una visione che parte quindi, da molto prima che lo conoscessimo come l’individuo imprenditore, fino alla quasi totale sparizione dagli affari pubblici dell’anno scorso.

Presumiamo quindi polemiche, probabilmente già dai prossimi giorni. Anche per il fatto che l’opera documentaristica è stata prodotta per Kinesis Film in collaborazione con la Regione Lazio.

About Valeria Vinzani 567 Articoli
"Il cinema non è solo un'esperienza linguistica ma, proprio in quanto ricerca linguistica, è un'esperienza filosofica".
Contact: Facebook