Pianosequenza: nuova edizione in dvd

ESCE IL 3 OTTOBRE IN UNA VESTE TUTTA NUOVA IL SECONDO FILM DI LUOIS NERO

Qualche tempo fa, Louis Nero ci raccontava, tra le tante cose, della sua carriera di autore e produttore indipendente e del suo importante progetto l’Altrofilm (casa di produzione e distribuzione di cinema italiano underground). Ci spiegava come si può, anche se con difficoltà, fare film nel nostro Paese senza rispondere alle regole del mercato. Lo dimostra l’uscita in dvd del film Pianosequenza, opera seconda di Louis, che ha avuto una storia molto interessante: è stato presentato alla 61° Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia dove è stato accolto bene dalla critica; il pubblico l’ha invece apprezzato al cinema, nel 2005, con il sorprendete risultato di 50.000 biglietti strappati.

[La presentazione del film da parte dei produttori] Pianosequenza è una scommessa ed insieme una provocazione. Un unico lungo respiro che rimane attaccato ai personaggi senza dare tregua, captando con l’agilità della camera mobile ogni minimo dettaglio e qualsiasi variazione espressiva  dell’attore. Il film vuole giocare con il tempo ed appropriarsene. Tempo reale, non il tempo fittizio, tempo percepito, e questa è la rarità, allo stesso modo da attore e spettatore. Il tema del film nasce da una riflessione su caso e destino. Pianosequenza ha nella concatenazione il suo motore principale. Il racconto prevede, infatti, dieci personaggi e ne descrive le connessioni, lasciando che lo spettatore possa interrogarsi sull’  eventuale accidentalità  di un incontro, di uno scambio. Pianosequenza è un film sull’incomunicabilità. Scarne le battute dei personaggi, solo il pensiero sembra avere una profondità grazie alla voce fuori campo. L’espressione vera e propria si concentra esclusivamente sul personaggio preso nella sua unicità, dissolvendosi non appena viene a contatto con un altro essere. Il lungometraggio girato in High Definition e, successivamente, vidigrafato su pellicola 35 mm ha dieci protagonisti assoluti, ognuno dei quali ha avuto a disposizione l’esatto numero di minuti degli altri.

Il dvd sarà disponibile da oggi, martedì 2 ottobre 2012, distribuito da Eagle Pictures Home Video e conterrà numerosi inserti speciali che non si trovavano nella precedente edizione: inediti provini degli attori, interviste al cast e al regista, commento del co-sceneggiatore e del regista alla realizzazione del film. Come ci indica il titolo, Pianosequenza è interamente girato con questa tecnica, propria del cinema moderno (soprattutto di autori come Renoir, Welles e Godard), e che si propone di arrivare a livelli che alcuni grandi prima di lui non hanno avuto la possibilità di raggiungere per naturali limiti tecnici della pellicola. L’esempio lampante è costituito da Nodo alla gola, un film nel quale Alfred Hitchcock utilizzò solo tre bobine, sfruttandone al massimo la durata, non certo infinita.

Le nuove tecnologie hanno permesso a Louis Nero di realizzare un progetto ambizioso, che nasce agli albori del cinema sonoro e che si è trascinato fino ai giorni nostri, trovando finalmente un autore che sapesse portarlo a termine.

(3 ottobre 2012)

 

About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook