Romafictionfest: don’t trust the b… in the apartment 23

UNA SIT COM TUTTA NEWYORKESE

Se quest’anno i pilot delle sit com hanno lasciato a desiderare l’anno scorso, invece tra New girl e 2 Broke girls, la qualità era decisamente maggiore. A confermarlo è anche Don’t Trust the B**** in Apartment 23 serie televisiva partita durante la mid season della scorsa stagione negli Stati Uniti e presentata quest’anno al RomaFictionFest dalla rete Fox che la trasmetterà in Italia.

C’è da dire che la trama non è tra le più nuove, si parla sempre di coinquilini che vivono in quel di New York ma il tono che è (finalmente!) tutt’altro che sognante e i continui rimandi alla cultura pop americana e al mondo di internet rendono questa comedy fresca.

La dolce June (Becca di The Good Wife), ingenua provinciale, finisce così tra le grinfie di Chloe (Jane Margolis di Breaking Bad), leggendaria “bitch” dell’appartamento 23 e vero terrore del vicinato. Il perché è presto detto: Chloe è una donna senza morale e vergogna, ladra, bugiarda, manipolatrice e oltremodo disinibita. Nella finzione televisiva un elemento del genere funziona benissimo, interpretato da una Krysten Ritter decisamente calata nel ruolo. Suo contraltare, la biondina ingenua di Dreama Walker, che passa in una sola mattinata dall’avere un appartamento da sogno procuratole dall’azienda al ritrovarsi in una caffetteria con l’intero arredo a seguito.
La convivenza con Chloe sembra la via d’uscita ideale, almeno finché lei non comincia a derubarla e tramare di tutto pur di farla scappare, intascandosi i mesi di affitto già pagato. June però tira fuori le unghie e la sua svolta carogna spinge Chloe ad interessarsi a lei, fino a farsi beccare in atteggiamenti compromettenti col suo futuro sposo per provarle che la tradisce.

Oltre alle due coinquiline ci sono personaggi di contorno che funzionano benissimo e tra i tanti spicca James Van Der Beek (Dowson di Dowson’s creek) che interpreta James Van Der Beek assolutamente straordinario e autoironico per il ruolo di sé stesso e di migliore amico di Chloe.

Intelligenti risate per una situation comedy capace di rinnovare il genere.

(1 ottobre 2012)

About Sandra Martone 1239 Articoli
Fiera, sommessa, repentina e breve. Anima d'annata ma anche editor e talent scout.
Contact: Facebook