Sesso e cinema: le orge del grande schermo

GRANDI AUTORI HANNO MESSO AL CENTRO DELLE LORO PELLICOLE ESPLICITE SCENE DI SESSO DI GRUPPO, ECCO LE MIGLIORI

Sesso e cinema binomio di cui si è parlato già quando è stata stilata a classifica dei film più censurati e criticati per la presenza di scene considerate hard.

Adesso facciamo un passo in più: ecco infatti la classifica delle 10 migliori scene di sesso di gruppo sul grande schermo:

1-    Al primo posto troviamo Caligola di Tinto Brass un film del 1957 che merita il podio di questa classifica grazie a all’orgia, con più di 50 donne, che compare nel film che incentra tutto sulla sessualità della vita romana e dell’imperatore;

2-    Medaglia d’argendo per Eyes wide shut ultimo film del maestro Kubrick. La scena in cui Tom Cruise, interprete di Bill medico stanco della sua relazione, si ritrova tra donne mascherate dai seni perfetti che fanno l’amore su ogni superficie disponibile con persone dello stesso sesso e con uomini è da inserire negli annali del cinema erotico e non;

3-    Medaglia di bronzo per un altro grande del cinema statunitense Francis Ford Coppola che nel suo Dracula ci presenta un Conte che prima di uccidere offre al suo rivale tre vampire insaziabili offrendo per la dolce morte il suo letto;

4-    Quarta posizione per Profumo- Storia di un assassino di Tom Tykwer e per la scena in cui il protagonista, prima di essere condannato a morte, mette una goccia del profumo da lui creano e inebria la folla, che pochi minuti prima era sanguinaria, portandola a fondersi in un’orgia di dimensioni inimmaginabili. Sullo schermo dura due minuti quel trionfo di corpi e sensi: un trionfo sessuale e cinematografico;

5-    Shivers-Il demone sotto la pelle di David Cronenberg è a metà classifica. Lo stesso autore ha ammesso “sesso e violenza vanno molto bene insieme” e per questo, forse, nel suo film che vede un virus infettare e rendere sessualmente incontrollabile chiunque l’ultimo uomo rimasto indenne viene seguito da una folla famelica che lo inghiottisce in un ralenty straordinario;

6-    In sesta posizione c’è  Pier Paolo Pasolini lui con Le 120 giornate di Sodoma dove in una scena viene esplorata la sessualità di 18 adolescenti. Non c’è nulla di sexy in questo frammento di film ma vale la pensa annoverarlo per la perversa eleganza che lo contraddistingue;

7-    The Rocky Horror Picture Show di Jim Sharman occupa la settima posizione. L’elenco delle svariate sessualità che questo film mostra è infinita ma la scena che interessa a questa classifica è quella dell’orgia in piscina dott. Scott, mentore di Brad e Janet, con il dito puntato, osserva significativamente: “dobbiamo uscire da questa trappola, prima che questa decadenza ci tolga la volontà” scena madre che sottolinea la critica dell’intero film alla società anglosassone che vuole si nasconda, parliamo del 1975, l’ambiguità sessuale;

8-    In questa classifica, anche se in una posizione abbastanza bassa per il Re dei film borderline tra il porno e il drammatico, non poteva di certo mancare Lars Von Triers e la sua scena quasi goliardica, il Idioti, del sesso di gruppo che parte dal desiderio, da esaudire per il compleanno, di una gang bang espresso da uno dei protagonisti

9-    Penultima posizione per Shortbus-Dove tutto è permesso di John Cameron Mitchell il film che narra di una psicologa che non riesce a provare un orgasmo e per questo incomincia a frequentare con suo uomo delle feste a carattere sessuale culmina in un finale dove grazie a un black out uno dei sexy party diventa, alla sola luce soffusa delle candele, un’orgia in cui la protagonista riesce ad arrivare al culmine del piacere grazie a una donna;

10-   All’ultimo posto Embrace of the Vampire di Anne Goursaud è un film del 1995, uno degli ultimi, prima di Twilight, dove i vampiri hanno una loro dignità. Una coppia di succhiasangue raggira una giovane donna (Alyssa Milano). La scena che merita l’ultima posizione in questa classifica specialmente per la regia che dall’altra inquadra il tutto, è quella del menage a trois tra i tre dove la coppia di vampiri contendono la splendida attrice.

 

Da questa classifica che raccoglie il meglio delle scene di sesso di gruppo nel cinema soprattutto per la loro valenza metaforica, viene fuori che grandissimi registi hanno usato il sesso per raccontare i propri personaggi e dare una svolta alla propria pellicola. Non c’è nulla di scabroso in quelle immagini che sono solo un racconto, la perversione, come al solito è solo negli occhi di chi guarda.

(12 ottobre 2012)

About Sandra Martone 1239 Articoli
Fiera, sommessa, repentina e breve. Anima d'annata ma anche editor e talent scout.
Contact: Facebook