Stephen king dalla penna alla celluloide: cosa vedremo e cosa aspetteremo!

L’INDUSTRIA DEL CINEMA È INARRESTABILE MA A VOLTE …

A volte certe idee proprio non vogliono funzionare. Alcuni film, alcune produzioni proprio non ne vogliono sapere di uscire dalla loro tana buia alla luce del sole. Progetti milionari ristagnano accantonati, o arrestati per chissà quale oscura ragione, ad accumulare polvere in un triste limbo.

La lista dei “Missing in Action” comincia ad allungarsi e il conto dei caduti è sempre più inquietante. È il caso di Stephen King; è uno degli scrittori più prolifici e cinematograficamente più sfruttati della storia, di fama mondiale e con un pedigree davvero d’eccezione … ma questo non basta! Diverse pellicole, tratte dai suoi romanzi o soggetti, sono ancora, da moltissimo tempo, in attesa di essere prodotte.

Dalla mente del re dell’horror è finalmente in arrivo, dopo anni di pre-produzione, il remake di Carrie;  sarà la splendida Chloe Moretz ad interpretare la giovane protagonista con terrificanti poteri psichici. Julianne Moore sarà sua madre, una folle invasata religiosa. A dirigerle sarà un’altra donna: Kimberly Pierce, la regista di Boys don’t cry. Le premesse ci sono tutte e nonostante i continui, estenuanti, ritardi lo vedremo nel 2013!

Ora i più sofferti e meno certi: in principio sarebbe dovuto essere un film unico, poi pensarono, data la complessità e la lunghezza della storia, di farlo in più parti; in rete fu anche reso pubblico un “trailer pilota” con il cast ufficiale; ora è quasi certo che sarà un serie TV e del cast … non se ne hanno più notizie. Si tratta di The Talisman, avventura fanta-horror di un bambino che, per salvare sua madre, viaggia in un mondo fantastico, pericolosissimo e sconosciuto braccato da ogni sorta di essere malvagio.

Secondo, ma non meno importante, un grande ritorno, un remake: è tratto dal capolavoro di King, dalla sua punta di diamante (per completarne la stesura gli ci sono voluti quasi 10 anni). La prima versione è stata, forse, la pellicola meno riuscita che rese scontenti (per non dire altro!) sia pubblico che ideatore. Dopo un breve incipit discreto degenerava in un filmaccio di serie Z. L’unica nota azzeccata era l’interpretazione del protagonista, un grandissimo Tim Curry. Avete già capito? Ovviamente sto parlando di IT … speriamo solo che questa seconda occasione non venga sprecata in maniera grossolana!

Ma quanto dovremmo aspettare per vedere il maligno clown sanguinario? E chi dovrà tener testa a Curry nell’interpretarlo? Ci saranno piccole star a dargli filo da torcere? Purtroppo ancora niente è stato reso pubblico. La data, nonostante se ne parli da anni, è ancora ben lontana da essere definita ma restiamo pazientemente fiduciosi in attesa ammirare le straordinarie e  terrificanti idee dell’indiscusso re del brivido!

(06/10/2012)

About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook