The walking Dead 3: season premiere

RICOMINCIA A PIENO RITMO LA SERIE TV APOCALITTICCA

Anche gli zombie sono tornati ed in gran forma sul piccolo schermo. È cominciata ieri sera, infatti, la terza stagione di The Walking Dead, il serial che vede protagonisti pochi umani sopravvissuti a un’apocalisse che si è scagliata contro la terra e che cercano di salvarsi dai morti viventi per ricostruirsi una vita. Il primo episodio di questa stagione è stato un enorme successo in America, tanto da registrare il record di ascolti per una trasmissione diffusa via cavo. Anche in Italia ha ormai raggiunto un buon seguito, la serata a tema zombie sembra piacere difatti a molti.

In questo primo episodio vediamo la squadra di superstiti capitanata da Rick, che finalmente trova un rifugio sicuro. È un carcere: quale simbolo migliore per mostrare sicurezza? Eppure, anche questo luogo sicuro per eccellenza, nasconde insidie davvero sgradite. I personaggi della scorsa stagione li ritroviamo tutti quanti, più forti e preparati che mai. Ma, simultaneamente, la scenografia della puntata è buia, le musiche sono cupe, e i dialoghi sono pochi. Come a voler mostrare la paura e la tensione che provano i nostri eroi.

L’angoscia la sentiamo anche noi spettatori, specialmente quando Rick e compagni vanno alla scoperta delle celle buie del carcere. Sospiri, primi piani inquietanti, corpi mutilati. Non manca assolutamente niente rispetto alle precedenti stagioni, ma anzi la desolazione del paesaggio e l’aumentare del numero dei morti fa calare il pubblico in uno scenario di complicazioni che trova l’apice del pathos nel momento in cui Lori si fa promettere di uccidere lei e il bambino che tra poco nascerà, se i compagni si rendono conto che sono infetti anche loro.

Come vuole ogni nuova e promettente stagione, ovviamente ci sono delle new entry nel cast. Una di queste è la donna misteriosa che salva Andrea nel finale della seconda stagione, che si aggira per le strade con due zombie senza braccia tenuti legati con catene e portati al guinzaglio. Ciò che dovremo scoprire di volta in volta è in che modo le vicende parallele si incroceranno, e soprattutto quali sono e quando conosceremo gli altri nuovi protagonisti.

Per gli appassionati di serie tv horror e apocalittiche The Walking Dead è assolutamente un cult, anche in vista dell’ottima scenografia e dall’alta qualità degli effetti speciale. Da ogni lunedì, su Fox.

About Valeria Vinzani 567 Articoli
"Il cinema non è solo un'esperienza linguistica ma, proprio in quanto ricerca linguistica, è un'esperienza filosofica".
Contact: Facebook