L’uomo d’acciaio come il cavaliere oscuro

DAL TRAILER LE SOMIGLIANZE TRA I SUPEREROI SONO TANGIBILI MA NOLAN SMENTISCE, IN PARTE

Già solo posando gli occhi sul primo teaser trailer di L’uomo d’acciaio si capisce che, nonostante la regia non appartenga a Nolan ma gli appartenga la produzione (il regista è Zak Snyder che ha già diretto Watchmen e 300), l’influsso del cineasta che ha dato vita a la trilogia Il Cavaliere Oscuro è molto forte.

Del resto la Warner Bros lo sa, squadra che vince non si cambia, soprattutto ora che la casa di produzione ha in mente di di creare un universo condiviso di supereroi DC con Justice League.

Proprio su questa somiglianza è stato interrogato Nolan in un’intervista fatta durante la fase di promozione dell’uscita in Blu-ray di Il cavaliere Oscuro-Il ritorno da Playlist. Quindi alla domanda che chiedeva se, in qualche modo, L’uomo d’acciaio si incastrasse  universo supereroistico forgiato nella trilogia del Il Cavaliere Oscuro il regista ha risposto in maniera appropriata.

“In qualche modo sì. Ma non voglio che le persone pensino che stiamo facendo di Superman quello che è stato fatto con Batman. Resta comunque un film di Zack Snyder e penso che il pubblico apprezzerà il suo lavoro. Superman è completamente diverso dall’Uomo Pipistrello, quindi non puoi utilizzare la stessa struttura. Ma David Goyer (sceneggiatore, ndr) ha avuto questa brillante idea per rendere l’Uomo d’Acciaio approcciabile dal pubblico di oggi. Zack è partito da qui e penso abbia fatto un lavoro incredibile nel mettere insieme tutti i pezzi. Superman è uno dei personaggi più celebri del mondo dei fumetti e merita una versione cinematografico al suo livello, che è proprio quello che Zack sta facendo”

About Sandra Martone 1239 Articoli
Fiera, sommessa, repentina e breve. Anima d'annata ma anche editor e talent scout.
Contact: Facebook