Torino film festival: virzÌ nuovo direttore artistico

RACCOLTA L’EREDITÀ DI AMELIO

Il consiglio di amministrazione del Museo del Cinema di Torino ha finalmente raggiunto la maggioranza necessaria per la ratifica della decisione del nuovo direttore artistico del Torino Film Festival.

Paolo Virzì è stato nominato nella serata di ieri come successore di Gianni Amelio, su quella poltrona “scomoda” di comandante in capo di una rassegna spesso snobbata come attenzione mediatica dal binomio conflittuale Roma-Venezia.

La sua investitura arriva con non qualche voce maligna, subito pronta a parlare di scelta obbligata, di piano B: dopo che il regista Premio Oscar Gabriele Salvatore, aveva gentilmente declinato l’invito.

Starà ora a Virzì, vincitore del Ciak d’oro, del Nastro d’Argento e del David di Donatello, dimostrare tutto il suo valore anche in un ruolo per lui diverso.
In bocca al Lupo…

About Francesco Buosi 376 Articoli
Onnivoro cinematografico e televisivo, imdb come vangelo e la regia come alta aspirazione.
Contact: Facebook