Casa bianca: no alla “morte nera”

I FAN DI GUERRE STELLARI HANNO FIRMATO UNA PETIZIONE PERCHÈ VENISSE COSTRUITO UN OPERA COME LA FAMIGERATA ARMA DEL FILM

La Casa Bianca ha detto no. Nonostante fossero state raccolte oltre 34 mila firme degli amanti di Guerre Stellari per una petizione che chiedeva al Presidente Barack Obama la costruzione di una Death Star su modello del film che nella pellicola di George Lucas serve a distruggere i pianeti nemici, mentre nella realtà dovrebbe aiutare a creare posti di lavoro e a rafforzare enormemente le difese degli Stati Uniti.

Paul Shawcross, a nome dell’amministrazione statunitense, ha rifiutato con queste parole:

“L’Amministrazione condivide il vostro desiderio per la creazione di una forte difesa Nazionale, ma la costruzione di una Morte Nera non è all’orizzonte. Eccone alcune ragioni:

-Il costo per la costruzione della Morte Nera è stato stimato intorno ai $850,000,000,000,000,000. Stiamo cercando di ridurre il debito con grande fatica, non di espanderlo;

-l’Amministrazione non ha in previsione di far saltare in aria altri Pianeti;

-perchè dovremmo spendere i soldi dei contribuenti per una Morte Nera che può essere sfruttata da un solo uomo su un’astronave?”

La lettera si conclude spronando chiunque abbia una passione per Star Wars a intraprendere una carriera scientifica.

About Redazione Film4Life 1261 Articoli
Film 4 Life è una web magazine costituita da una redazione giovane e dinamica che si occupa di promozione, diffusione e comunicazione del cinema.
Contact: Facebook