Shoah: il cinema italiano la ricorda

DA NORD A SUD, OMAGGIO AL GIORNO DELLA MEMORIA

Se a Milano nasce il “Memoriale della Shoah”, per non dimenticare l’Olocausto, il resto d’Italia non resta a guardare. Nell’ambito delle celebrazioni internazionali sulla Giornata della Memoria, anche il Giffoni Film Festival si mobilita, proiettando nelle scuole di Salerno il film Appartamento ad Atene diretto da Ruggero Dipaola.

A Roma invece, per rammentare i settant’anni dalla deportazione dall’ex ghetto, verrà presentato mercoledì 30 a Villa Celimontana la IV edizione del Premio “Teatro, Cinema e Shoah” e durante la serata sarà Il cielo come destino, film scritto e diretto da Vittorio Pavoncello dedicato alla figura dello scrittore Enzo Sereni, partigiano ebreo ucciso nel campo di concentramento di Dachau.

La proiezione verrà preceduta da un breve dibattito introdotto dal geografo Franco Salvatori, durante il quale interverrà come ospite d’onore della serata Nando Tagliacozzo, ebreo scampato alla deportazione di Roma del ’43. Una testimonianza che ci rimanda ad un giorno clou della nostra storia, che in qualche modo il cinema italiano vuole ogni anno ricordare. 

About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook