Speciale oscar 2013: benh zeitlin

IL REGISTA TRENTENNE TRA I NOMINATI PER IL SUO “BEASTS OF THE SOUTHERN WILD”

Classe 1982, poco più che trent’enne e già tra le star mondiali del cinema con il suo primo cortometraggio Beasts of the southern wild, Benh Zeitlin è un ragazzo che, partito dal collettivo indipendente Court 13, grazie al suo talento da cineasta è arrivato nell’Olimpo di Hollywood dalla porta principale.

Originario del Queens, e figlio d’arte, essendo entrambi i genitori due folkloristi di City Lore a New York, il ragazzo ha sempre respirato fantasia e cultura.

Stabilitosi in Europa dopo gli studi Zeithlin inizia la sua ascesa nel mondo del cinema dopo l’uragano Katrina per raccontare la devastazione di New Orleans nel documentario Glory at sea ma il suo primo docufilm, The Origins of Electricity, è stato da lui creato con la tecnica dello stop-motion e aveva come protagonisti due lampadine.

Il suo capolavoro Beasts of the southern wild è basato sull’opera teatrale di Lucy Alibar. Il film, idolatrato dalla critica, è tra i più premiati del 2012 avendo ricevuto il Gran Premio della Giuria al Sundance Film Festival e la Caméra d’or al Festival di Cannes 2012, oltre al Gran Premio della Giuria al Deauville American Film Festival.

About Sandra Martone 1239 Articoli
Fiera, sommessa, repentina e breve. Anima d'annata ma anche editor e talent scout.
Contact: Facebook