Doc/it: vince “Bad weather”, ma per il pubblico “Tahrir”

SI È CONCLUSO IERI IL FESTIVAL DEL DOCUMENTARIO ALLA CASA DEL CINEMA DI ROMA

All’interno della rassegna cinematografica Il Mese del Documentario, si sono svolte le selezioni per decretare i vincitori di due importanti eventi di cui Doc/It, l’associazione documentaristi italiani, si fa promotrice ormai da tempo. L’uno è il Doc/it Professional Award, ovvero il Premio Professionale come Miglior Documentario Italiano dell’Anno, l’altro è Doc. International, Premio come Miglior Documentario Straniero.

Nella splendida location della Casa del Cinema, ieri sera sono stati assegnati i riconoscimenti, che hanno ovviamente trattato anche altre categorie essendo parte di una vera e propria kermesse iniziata lo scorso 7 Gennaio.

Vincitori della serata sono stati Bad Weather di Giovanni Giommi, che ha ottenuto la nomina di Miglior Documentario Italiano dell’Anno. L’opera è la storia-denuncia di un’isola quasi interamente usata per la prostituzione, che è soggetta a cicloni ed erosione del suolo.

Rimanendo sempre tra i riconoscimenti italiani, a Tahrir, il documentario sulla rivoluzione civile in Egitto di Stefano Savona, è andato il Premio del Pubblico e il Premio Aamod.

Come Miglior Documentario Internazionale invece è stato scelto Five Broken Cameras di Guy David e Emad Burnat, opera candidata anche agli Oscar del prossimo 23 febbraio 2013, che racconta la storia dell’occupazione del suolo palestinese da parte di Israele, attraverso situazioni e vicende quotidiane del popolo.

Di seguito, tutti i premi. Vi mostriamo, inoltre, a fine articolo, un video nel quale Giovanni Giommi racconta attraverso un intervento al Tff 2012, il suo documentario.

DOC/IT PROFESSIONAL AWARD

Primo Premio al Miglior Documentario Italiano dell’Anno: Bad Weather di Giovanni Giommi
Premio del Pubblico Fake#Factory al Miglior Film Italiano: Tahrir di Stefano Savona
Premio Aamod: Tahrir di Stefano Savona
Premio AMG: L’Estate di Giacomo di Alessandro Comodin
Premio AugustusColor: Lasciano la Baia del Re di Claudia Cipriani
Premio Distribuzione “Doc in Cinema”: The Dark Side of the Sun di Carlo Hintermann
Premio Home Video “Cinemaitaliano.info – AIG”: Lasciano la Baia del Re di Claudia Cipriani

DOC. INTERNATIONAL

Premio del Pubblico Doc/it al Miglior Film Internazionale: Five Broken Cameras di Guy Davidi e Emad Burnat

 

About Valeria Vinzani 567 Articoli
"Il cinema non è solo un'esperienza linguistica ma, proprio in quanto ricerca linguistica, è un'esperienza filosofica".
Contact: Facebook