Escape from tomorrow: l’evento controverso del sundance festival

IL FILM CHE HA FATTO INFURIARE I DIRIGENTI DELLA DISNEY 

“Una discesa infernale nei meandri una società grottesca”: così in poche parole è stato definito l’esordio del regista Randy Moore Escape from Tomorrow. Il film-caso dell’ultimo Sundance Film Festival tenutosi a Park City, Utah dal 17 al 27 gennaio.

Difficilmente questo film avrà una regolare distribuzione nelle sale, perfino negli States: la storia è quella di un impiegato che viene licenziato dal proprio lavoro e al posto di dire la verità alla propria famiglia, decide di partire con moglie e figli alla volta di Disney World, Florida. Ovviamente il personaggio sarà vittima di una crisi esistenziale non da poco, che gli farà vivere il parco di divertimenti come un vero incubo e oltretutto questi comincia ad essere ossessionato da due diciassettenni francesi, anche loro in vacanza da quelle parti…

Insomma non sembra essere proprio una commedia all’acqua di rose questa di Moore.  Il viaggio a Disney World sembra anzi essere descritto come un ‘horror show’, ma il film ha già fatto discutere per altri motivi. Il film è stato girato con una troupe esigua, in bianco e nero, con pochissimi soldi, dentro al vera Disney World… di nascosto dai dirigenti del parco. Un’operazione rischiosissima! Oltretutto il messaggio del film sembra essere una critica all’intrattenimento capitalista della Disney che puo’ condurci alla follia… se non l’ha già fatto. Ovviamente qui non si parla dei film, ma solo del parco e delle sue attrazioni, visto che la Disney è ancora in grado di produrre dei prodotti di serie A, anche senza la Pixar: vedere Ralph Spaccatutto  e Frankenweenie per credere.

Molte discussioni accese sono state fatte durante il festival, per il fatto se il film sia stato girato in modo legale o meno, ma un professore del dipartimento di giurisprudenza della Columbia assicura che il film è conforme alla legge e regista e troupe non dovrebbero preoccuparsi di eventuali attacchi da parte dei dirigenti della casa di Topolino. Il fatto è che la pellicola, per ovvi motivi, è senza distribuzione e al massimo verrà distribuita nel Web. Escape from Tomorrow ha diviso molti, ma c’è chi afferma che abbia il potenziale per diventare un cult, seppur nella cerchia sempre più larga dei film ‘invisibili’. A noi è sembrato giusto evidenziare un titolo di cui in Italia nessuno conosce l’esistenza. Qui sotto potete vedere una clip del film. 

About  Gianlorenzo Lombardi 368 Articoli
Creativo e pieno di immaginazione (ma questo dovrebbero dirlo gli altri), scrive a tutto spiano in attesa del salto dietro la macchina da presa...
Contact: Facebook