Head over heels: corto in stop-motion in corsa per l’oscar

IL CARTOON DI TIMOTHY RECKHART REGALA PERLE DI INVENTIVA E ROMANTICISMO 

La stop motion, chiamata anche ripresa a passo uno (o anche frame by frame), è una tecnica di ripresa cinematografica e di animazione che consente agli autori di realizzare un cartoon, seguendo i personaggi prescelti sequenza dopo sequenza, modellandoli come fossero disegni su carta, fino a realizzare nelle loro azioni un insieme animato e credibile.

Timothy Reckart ha scritto e diretto Head over heels, un corto che è finito dritto dritto in lizza per la notte degli Oscar, nonostante l’agguerrita concorrenza di kolossal di genere, legati allo sfruttamento (a livelli di saturazione ormai però…) della tecnica 3D o di sviluppo del cinema digitale applicato agli “ex” film per i più piccoli, ormai veri e proprio prodotti commerciali dedicati ad un pubblico totale.

Il cartoon in questione, che vi proponiamo nel video sotto in toto, è una deliziosa storia romantica in tarda età, tra due persone che gli anni hanno tenuto insieme, ma effettivamente vivono separate, pavimento-soffitto, marito e moglie che hanno forse dimenticato come amarsi reciprocamente.

La storia è quella di Walter e Madge si ritrovano a vivere separati, ma la loro è una condizione fortemente atipica per quanto concerne i separati in casa, perchè la loro distanza con il tempo ha influito sulla gravità creando una separazione fisica che va ben il lato emotivo.  Vite parallele nella stessa casa, senza rivolgersi la parola e a malapena guardarsi. Fino ad oggi, quando a Walter torna in mente un vecchio ricordo…

About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook