Star wars – guerre stellari riparte: quali saranno gli attori?

CACCIA AI SOSTITUTI NATURALI DI HARRISON FORD E MARK HAMILL, ALIAS IAN SOLO E LUKE SKYWALKER

Fino ad oggi, parlare di casting per i nuovi film di Star Wars era pura utopia, invece rumors odierni ci portano a pensare in direzione contraria. Si vocifera che il franchise sia ancora richiesto a gran voce, ben 40 anni dopo l’inizio della saga interstellare, a tal punto che ci sarebbero già team di sceneggiatori messi a lavoro sugli Episodi VII, VIII e IX.

Tra gli attori, vista anche l’età che avanza, ci saranno alcuni membri della seconda trilogia, forse addirittura degli “originali” tipo l’insostituibile Han Solo interpretato da Harrison Ford. Ad ogni modo è inevitabile che alcuni giovani protagonisti siano da dover provinare ed ecco che arriva il gioco dedicato a chi presterà il volto a personaggi così noti nell’immaginario pubblico, di fan e non solo. Tutti conosciamo Guerre Stellari.

Puntanto Ford, l’idea della produzione sarà individuare anche qualcuno con somiglianza fisica, ovvero un uomo sui 30 circa, che rispecchi alcune caratteristiche e che si adegui al personaggio definito in fase di scrittura iniziale come “un egocentrico e un mercenario, ma dal cuore buono”. Niente Shia LaBeouf, magari più Joseph Gordon Levitt, un po’ troppo inflazionato ultimamente.

Senza contare che si potrebbe puntare sui colleghi sosia come Hunter Parrish (Weeds), Matt Lauria (Friday Night Lights) o Matt Davis (The Vampire Diaries), tutti e tre entusiasti, una volta intervistati, sul loro possibile coinvolgimento in una saga fantascientifica che conoscono “sin da bambini”…ovviamente. Per gli altri sarà un ulteriore sforzo, Luke Skywalker alias Mark Hamill non è chiaro se abbia prole. Cinematografica, s’intende. La certezza è l’amicizia sul set col compare di sempre (guardare video per credere). 

About admin 2553 Articoli
CURIOSI DI CINEMA
Contact: Facebook