Weekend al cinema: le uscite in sala della settimana

TANTE LE USCITE, NON RESTA CHE SCEGLIERE

Weekend di elezioni elettorali, di bel tempo, di fine febbraio. Tempo di cinema, sempre. Questa settimana le uscite in sala ci offrono numerosi generi con degli ottimi spunti riflessivi, rimandi storici e letterari, casi politici italiani, ma anche commedia. Inoltre, un classico torna al cinema, riproposto da Enzo D’Alò: Pinocchio, il bugiardo più tenero al mondo, che porta con sé un omaggio al grande cantautore italiano scomparso recentemente, Lucio Dalla. Andiamo a vedere insieme, quali sono i consigli e i non consigli di Film4Life sulle novità al cinema!

FILM IN SALA:

ANNA KARENINA – per curiosi dal libro al film

Joe Whight, quello di Orgoglio e Pregiudizio per intenderci, torna a dirigere un’altra trasposizione da un caso letterario scegliendo stavolta Anna Karenina. Il risultato non è lo stesso delle opere passate, il regista si perde nella scelta della protagonista, una Keira Knightley per niente in parte, e nell’ambientazione opprimente del teatro.

THE SUMMIT – per curiosi politici

Si torna a parlare del G8 del 2001, uno dei peggiori casi di violenza italiana da parte delle forze dell’ordine. Dopo Diaz di Daniele Vicari, questa volta Franco Fracassi e Massimo Lauria girano un documentario con lo scopo di ricostruire i fatti, partendo dai giorni che hanno preceduto il summit genovese. Le molte interviste rivelano verità anche scomode, alla ricerca di una chiarezza che anche dopo la sentenza emessa lo scorso luglio non avremo mai con certezza.

GANGSTER SQUAD – per curiosi action

Un gangster di LA si compra politici, funzionari dell’ordine e della giustizia. Tutto ciò, per avere sotto controllo la situazione della città. Per contrastare questo potere illimitato che genera corruzione e crimini, verrà istituito un dipartimento speciale di giustizia. Già dalla trama non nuova, il film di Ruber Fleischer basa tutto il suo corpus sull’azione, perdendo completamente una qualsiasi sostanza contenutistica.

CAPTIVE – per curiosi doc

Accattivante thriller drammatico, che gira intorno ad una storia di rapimenti, tentativi di liberazione di ostaggi e spargimenti di sangue nelle Filippine, vista attraverso gli occhi di una volontaria. Protagonista eccezionale è Isabelle Huppert, diretta da un regista, Brillante Mendoza, non dalla fama mondiale ma dalla qualità altissima. Basti pensare che i suoi ultimi lavori sono stati presi ai più grandi festival cinematografici: Berlino, Cannes, Venezia.

BEAUTIFUL CREATURES: LA SEDICESIMA LUNA – per curiosi fantasy

Ottimi attori, buonissimi dialoghi ed effetti speciali che lasciano a desiderare e rovinano un po’ l’insieme per il film che è riuscito a togliersi la spiacevole etichetta di nuovo Twilight. Storia d’amore dai toni fantasy tra un ragazzo e una strega tra il destino in bilico che sceglierà per lei il bene o il male.

About Valeria Vinzani 567 Articoli
"Il cinema non è solo un'esperienza linguistica ma, proprio in quanto ricerca linguistica, è un'esperienza filosofica".
Contact: Facebook