Gli amanti passeggeri: recensione film

ALMODOVAR TORNA SUL GRANDE SCHERMO CON UNA COMMEDIA CORALE ED ECCESSIVA

GENERE: commedia

DATA DI USCITA: 21 Marzo 2013

A Pedro Almodovar, il regista che ha diretto film del calibro de La mala educatiòn e Tutto su mia madre, gli si perdona tutto. Lontano anni luce dal suo ultimo lavoro, capolavoro di estetica ed eleganza, La pelle che abito, il cineasta spagnolo con il suo nuovo film Gli amanti passeggeri fa un salto nel passato della sua produzione e porta sul grande schermo un lungometraggio che molto più vicino al suo cinema 80’ che a quello dell’ultimo decennio.

Un aereo che dovrebbe portare i suoi passeggeri in Messico ha dei problemi tecnici e si ritrova a volare in tondo per il cielo spagnolo attendendo che una pista si liberi per un atterraggio di emergenza: questa è la scusa con cui Almodovar “rinchiude” in un unico luogo una serie di personalità frizzanti e sessualmente disinibite il cui destino ha in comune molto di più della sventura de essere sul medesimo fallato velivolo.

Se da una parte il colore della fotografia e gli abbellimenti registici insieme alla costruzione di personaggi sopra le righe che con lo scorrere del tempo hanno comunque la capacità di divenire verosimili agli occhi dello spettatore la pecca di questo ultimo lavoro del regista spagnolo sta nella scrittura che chiaramente forza alcuni avvenimenti e alcuni colpi di scena costruiti per dare un senso alle storie personali di alcuni dei protagonisti che invece, proprio in virtù di queste forzature, appaiono violentemente improbabili.

Resta il fatto che è palpabile che il regista si sia divertito a girare questa commedia corale dell’assurdo mettendo in essa tutto l’eccesso di cui è capace e strappando sincere risate al suo pubblico, che sia affezionato o meno, dimostrandosi ancora una volta in grado di dirigere una moltitudine di attori dando ad ognuno il giusto spazio e la giusta introspezione.

Certo che Pedro Almodovar fino ad oggi ci aveva abituati sin troppo bene e stavolta, risate di pancia a parte, un po’ Ha deluso in alcuni passaggi ma a lui, e solo a lui e pochissimi altri, questo lo si può anche perdonare.

About Sandra Martone 1239 Articoli
Fiera, sommessa, repentina e breve. Anima d'annata ma anche editor e talent scout.
Contact: Facebook