Med film festival in viaggio verso il marocco

OMAGGIO AI FRATELLI TAVIANI PER LA CHIUSURA DEL FESTIVAL DI TE’TOUAN IN MAROCCO

Torna a far parlare di sè il Med Film Festival, la kermesse più longeva della capitale che, in attesa della sua nuova edizione, dal 21 al 30 giugno presso la Casa del Cinema, è partito per un viaggio verso il suggestivo Marocco per presentare una bellissima selezione italiana al 19a Festival du Cine’ma Me’diterrane’en de Te’touan, fino al 30 marzo. Il Festival di Te’touan, è giunto oggi alla sua 19a edizione e viene svolto in questa citta’ considerata il simbolo del nord del Marocco per la sua multiculturalità, dimostrata anche dalla commistione archittettonica di elementi arabi, berberi e spagnoli.

Qui, sotto l’attenta e rigorosa direzione di Ahmed Elhousni e del suo presidente Nabil Benabdallah, ex Ambasciatore del Marocco a Roma e attuale Ministro delle Municipalita’, viene magistralmente promosso il cinema mediterraneo. Insieme alla presenza di film italiani nel Concorso Ufficiale, e nalla sezione Panorama, il programma del festival quest’anno dedica l’ Omaggio a Paolo e Vittorio Taviani con la proiezione del film Cesare deve morire, quale evento speciale di chiusura.

 Le Giornate di Cinema Italiano in Marocco, progetto ideato dal MedFilmfestival, si inseriscono nel quadro del Protocollo di Intenti siglato dal Presidente del MedFilmfestival Ginella Vocca e dal Segretario Generale del Ministero della Cultura del Marocco Belardi Redouane, per la promozione del cinema italiano in un Paese determinante nel mercato audiovisivo del Mediterraneo come il Marocco.

About Valentina Calabrese 326 Articoli
Critica e ufficio stampa free lance si autodefinisce "agonista del cinema".
Contact: Facebook