Defiance: first look della serie fantasy

UNA NUOVA ED ELETTRIOZZANTE EPOPEPA SCI-FI HA INIZIO, PRIMA ERA ST. LOUIS ORA SI CHIAMA DEFIANCE 

La serialità americana sta vivendo un periodo di incertezza. Tra remake falliti e reboot di scarso interesse, poche sono le serie tv degne di nota. Defiance però non rientra in questa categoria. Già vincitrice in partenza, il pilot lungo 90 minuti trasmesso il 15 aprile, ha confermato il grande potenziale di una produzione televisiva che riporta in auge un genere che, al giorno d’oggi, è quasi spartito dagli schermi tv. Defiance è uno sci-fi drama vecchio stile, dalle atmosfere in bilico tra Babylon 5 e Battlestar Galatica.

Trasmesso su Syfy Channel con un grande seguito da parte del pubblico, in concomitanza con l’inizio della serie, è stato rilasciato anche un videogioco che condivide lo stesso universo fittizio della serie, e la cui trama è direttamente intrecciata a quella della fiction televisiva.

In un non lontano futuro, sette diverse razze aliene il cui sistema solare di provenienza è andato distrutto, sbarcano sulla Terra in cerca di rifugio. Nonostante lunghe trattative con gli umani, una volta sbarcati scoprono di non essere i benvenuti; determinati tuttavia a restare sul pianeta che pensavano potesse diventare la loro nuova casa, danno inizio a una durissima guerra che sconvolgerà il mondo intero.

Dopo anni di battaglia la Terra è ormai quasi divenuta un nuovo pianeta. In tali circostanze, alieni e umani alla fine si decidono a dichiarare un cessate il fuoco e cercare una reciproca sopravvivenza. Interrotta quindi la battaglia, il marine Joshua Nolan fa ritorno alla sua città natale, Saint Louis, che aveva lasciato all’età di dieci anni, ed ormai ridotta a poco più che una campo profughi. Qui si unisce alla comunità locale di Defiance, impegnandosi a proteggerla da violenti scontri umani-alieni, sciacalli e altri eventuali pericolosi visitatori occasionali.

Defiance quindi risulta essere una serie ben strutturata, dal punto di vista della narrazione, della caratterizzazione del personaggio, ma soprattutto può contare su buoni effetti speciali. Con l’aggiunta di una vena ironica ed una trama abbastanza convincente, siamo sicuri che la serie, con il tempo, regalerà al pubblico un sano entertainment seriale ed arriverà dritto al cuore di chi ha fatto della tematica sci-fi la sua unica ragione di vita. 

About Carlo Lanna 284 Articoli
Giovane ragazzo casertano, vive a pane, libri, cinema e serie tv fin dall'adolescenza. Testardo, timido ed estroverso, sogna di lavorare presso un ufficio stampa e di trasferirsi a Londra solo per poter far colazione tutte le mattine in quel pittoresco Starbuck del quartiere di Bayswater.