È morto jess franco

SE NE VA UN GRAN PEZZO DELL’HORROR EROTICO ANNI ‘70

Tralasciamo per un attimo le commedie sexy e l’horror a basso costo che negli anni ’70 impazzavano da noi e concentriamoci per un attimo sulla Spagna. In quel periodo era solo un regista che si occupava di mescolare i due generi, apparentemente distantissimi: anzi più probabilmente la parte umoristica veniva tolta e venivano messi insieme il sangue e l’eros per un cinema che oggi risulta un po’ kitsch, ma che non ha perso il suo fascino e fa ancora discutere frotte di cinefili. Tutto è questo è Jesùs Franco Manera, in arte Jess Franco, morto ieri a Malaga, in seguito alle complicazioni dovute a un ictus.

Nell’arco della sua carriera diresse centosettanta lungometraggi e si affermò deciso come un outsider dell’industria cinematografica, tale che la Cinematheque français gli dedicò qualche anno fa una retrospettiva dove fu proiettato quasi un terzo della sua vasta filmografia. Il suo film più famoso è Vampyros Lesbos, definito su wikipedia come un accattivante intreccio di psicanalisi, erotismo, musica e metafisica. Questa e altre pellicole furono interpretate da quella che fu la musa del regista, compagna anche nella vita Lina Romay

Franco lavorò anche con grandi attori quali Fernando Rey, Helmut Berger e Klaus Kinski. All’inizio degli anni ’90 completò il Don Quichote di Orson Welles, mai terminato dal suo regista. In quegli anni lo stesso regista tentò di adeguarsi senza successo alle nuove frontiere del cinema e del video, senza successo, finché nel 2009 ottiene il premio Goya alla carriera, da parte di quella stessa critica che anni prima lo denigrò. Oggi i suoi film più importanti, anche quelli che all’epoca furono proibiti dalla censura italiana, sono in Dvd in attesa di essere riscoperti.

Curiosità: Nella colonna sonora di Jackie Brown di Tarantino è presente “The Lions and the Cucumber”, brano dei The Vampire Sound Inc. estratto dalla colonna sonora di Vampyros Lesbos, inteso come omaggio dal regista di Knoxville al mito di Franco.

About  Gianlorenzo Lombardi 368 Articoli
Creativo e pieno di immaginazione (ma questo dovrebbero dirlo gli altri), scrive a tutto spiano in attesa del salto dietro la macchina da presa...
Contact: Facebook