Spettatori, tremate, le streghe son tornate

DA QUELLE DI SALEM FINO AD ARRIVARE AL SEQUEL DI HANSEL E GRETEL PASSANDO PER IL CARTONE DI MIYAZAKI

Le streghe hanno smesso di esistere quando noi abbiamo smesso di bruciarle, scrisse Voltaire, ma il grande schermo è sempre stato affascinato da queste donne detentrici di poteri occulti e, mai come in questo periodo, le prossime uscite in sala lo confermano.

Tra coloro che riportano sul grande schermo c’è Rob Zombie, il regista metal che con Le streghe di Salem rimanda sul rogo queste creature ravvivandone il terrore in un horror che parte proprio da un transfert della sua protagonista che la riporta ai tempi di roghi e inquisizioni per poi dar vita alla vendetta.

Streghe nere, che più nere non si può, sono quelle di Salem mentre bianca è la strega di Hayao Miyazaki protagonista di Kiki, consegne a domicilio un cartone del 1989 dello studio Ghibli, ora restaurato, dove la piccola Kiki inizia il suo anno di noviziato da streghetta perdendo un po’ della sua innocenza, della sua magia ma acquistando una grande umanità.

Parlando di streghe non si può non parlare di Hansel e Gretel specialmente se i due fratellini nati dalla pena dei fratelli Grimm sono cresciuti e arriveranno sul grande schermo più agguerriti che mai nel sequel immaginario della favola, dove i protagonisti sono diventati agguerritissimi cacciatori di streghe.

Insomma che siano a rogo o su una scopa o perseguitati da coloro che furono prigionieri di una casa di marzapane le streghe sono, senza ombra di dubbio, le protagoniste di questa primavera cinefila.

About Sandra Martone 1239 Articoli
Fiera, sommessa, repentina e breve. Anima d'annata ma anche editor e talent scout.
Contact: Facebook