Consigli homevideo: le migliori uscite della settimana

THE MASTER E DIE HARD I FILM DELLA STAGIONE CINEMATOGRAFICA APPENA TRASCORSA AI QUALI NON POTER RINUNCIARE

In questo giugno piovoso dal sapore di fine ottobre sembra ancora in essere la stagione in cui è preferibile vedere un film in casa, con amici o amanti, piuttosto che trascorrere le serate in giro col rischio che il vento e la pioggia rovinino le passeggiate di un inizio estate che tarda un po’, nel clima, ad arrivare.

Per scegliere con quale film trascorrere una piacevole serata vengono in aiuto, come ogni venerdì, i nostri consigli homevideo.

THE MASTER (dal 4 giugno nei negozi): amato o odiato l’ultimo film di Paul Thomas Anderson è comunque stato uno dei cult dell’autunno cinematografico appena trascorso. Di ritorno dalla Seconda Guerra Mondiale, dopo aver assistito a tanti orrori, Lancaster Dodd, un intellettuale carismatico, crea un’organizzazione basata sulla fede, nel tentativo di dare un senso alla sua vita. Egli diventa perciò noto come “The Master”. Il suo braccio destro, Freddie, un ex vagabondo solitario, prima s’innamora di Mary Sue, la figlia di Lancaster, e in seguito comincia a mettere in discussione sia il sistema di credenze sia il Maestro stesso, mentre l’organizzazione continua a crescere e a guadagnare un seguito sempre più numeroso di devoti fedeli. (PER CURIOSI DI CULT)

DIE HARD-UN BUON GIORNO PER MORIRE (dal 5 giugno nei negozi): gli amanti dell’azione non potranno rimanere indifferenti all’uscita, in dvd e blu ray del quinto episodio della saga di Die hard. Certo non siano davanti al migliore lungometraggio della serie ma comunque, come spesso accade, Bruce Willis si difende soprattutto se veste i panni di John McClane, il suo ruolo più iconico, il “vero” eroe con le abilità e l’attitudine a rimanere sempre l’ultimo uomo sul campo. Questa volta, il poliziotto che non fa prigionieri si ritrova veramente nel posto sbagliato al momento sbagliato, dopo aver viaggiato fino a Mosca per aiutare suo figlio, Jack. Con la malavita russa alle calcagna, e in corsa contro il tempo per evitare una guerra, i due McClane scopriranno che i loro metodi contrapposti li faranno diventare degli eroi inarrestabili. (PER CURIOSI ACTION)

FLIGHT (dal 7 giugno nei negozi): La forza di Flight risiede nella potenza evocativa, nel girato alternato tra soggettiva e campi lunghi, la debolezza, invece, proprio come quella del protagonista Whip, nel non mantenere lucido fino in fondo un tema poco originale eppure la 18ma pellicola di Robert Zemeckis è un film da non perdere, neanche sul divano. Denzel Washington interpreta Whip Whitaker, un esperto pilota di linea che, in seguito a una catastrofe ad alta quota, riesce miracolosamente a far atterrare il suo aereo, salvando così le vite di quasi tutti i passeggeri a bordo. Subito dopo l’atterraggio Whip viene considerato un eroe, ma con il passare del tempo sono più le domande che le risposte a sorgere riguardo chi fosse realmente responsabile dell’accaduto e cosa successe realmente su quell’aereo. (PER CURIOSI FILOAMERICANI)

About Sandra Martone 1239 Articoli
Fiera, sommessa, repentina e breve. Anima d'annata ma anche editor e talent scout.
Contact: Facebook