“salvo”, ovvero la sicilia vince a cannes

IL FILM DI FABIO GRASSADONIA E ANTONIO PIAZZA VINCE NELLA SEMAINE DE LA CRITIQUE

Nella quantomeno rigida sezione della Semaine internationale de la critique l’Italia mancava da 7 anni, ovvero da quando l’invisibile News di Ursula Ferrara vi fu presentato. Ora l’acclamato film siciliano Salvo, prodotto a basso budget e realizzato dai due esordienti Fabio Grassadonia e Antonio Piazza riesce a vincere nella medesima sezione, portandosi a casa il prestigioso Grand Prix.

Il film che gira attorno al legame tra  un assassino e alla sorella di una delle sue vittime ha fatto molto parlare di sé, portando di nuovo fiducia nel giovane cinema italiano. La giuria della Semaine presieduta da Miguel Gomes, regista di quel Tabù che prega ancora per una distribuzione nel nostro paese, ha premiato anche la russa emigrata in Germania Daria Belova  per il corto Komm und Spiel – Come and Play e la sceneggiatura del francese Le demantlement di Sebastian Pilote.

Salvo ha vinto anche il Prix Revelation assegnato dalla giuria presieduta da Mia Hansen-Løve, l’apprezzata regista di Un amore di gioventù. Il film non ha ancora una data d’uscita nel nostro paese, ma conta già su una casa di distribuzione, la Films Distribution, che si occuperà della sua diffusione internazionale.

About  Gianlorenzo Lombardi 368 Articoli
Creativo e pieno di immaginazione (ma questo dovrebbero dirlo gli altri), scrive a tutto spiano in attesa del salto dietro la macchina da presa...
Contact: Facebook