Amanda Seyfried nel trailer di (Linda) Lovelace

L’ATTRICE IN RAMPA DI LANCIO, INTERPRETA LA STELLA DEL PORNO ANNI ’70

Ad Amanda Seyfried, giovane ma già affermata attrice e cantante del mondo statunitense, spetta il ruolo di protagonista nel film ‘Lovelace’, un film non adatto ai minori per le tante scene di nudità, droghe e violenze, che sarà nelle sale italiane per la fine di quest’anno.

Il regista Rob Epstein e il co-regista Jeffrey Friedman, attraverso questo biopic, hanno voluto riportare in vita la storia di Linda Susan Boreman basandosi sulla biografia “The Complete Linda Lovelace” di Eric Danville. Il film racconta quella che fu nella realtà l’ascesa di una delle più famose attrici nel cinema pornografico, nonché attrice del primo lungometraggio hard teatrale legale della storia: ‘Gola Profonda’ (1972).

Linda confessò alla fine della sua carriera di essere stata spinta con violenza a girare questo tipo di film dal primo marito Chuck Traynor. A seguito del divorzio la Boreman, contrariamente a quanto fatto fino a quel momento, si schierò pubblicamente a fianco delle femministe contro il mercato della pornografia.

La giovanissima Seyfried , terza scelta di questa pellicola dopo Kate Hudson e Olivia Wilde, dichiara di sentire questo film come un nuovo trampolino di lancio per la sua carriera forse per il fatto di essere affiancata da un cast degno di memoria tra cui spiccano anche i nomi di Sara Jessica Parker, Sharon Stone, James Franco oltre a quelli di Juno Temple, Wes Bentley, Hank Azaria, Bobby Cannavale, Chris Noth, Robert Patrick, Eric Roberts, Adam Brody e Chloe Sevigny.

Speriamo che l’uscita del film non porti nelle sale solo tanti maschietti attratti da una bellezza simile, ma che si riesca anche a cogliere la linea sottile del vero pensiero di questa donna, a capire cosa l’abbia potuta portare a rinunciare a così tanta notorietà fino a contraddirsi al punto di andar contro tutto ciò che era stato il suo mondo fino ad allora.

About Francesco Buosi 376 Articoli
Onnivoro cinematografico e televisivo, imdb come vangelo e la regia come alta aspirazione.
Contact: Facebook