American Graffiti is back: negli USA torna in sala

RIPROPOSTO IN ALCUNI CINEMA IL FILM CHE, PER CHI NON SI RICORDASSE, VI RIPROPONIAMO NEL TRAILER ORIGINALE

Dove eravate, nell’estate del ’73? Se eravate giù nati e intorno ai 20 anni, ma anche adolescenti perchè no, potreste esservi trovati al cinema o in un drive-in ad immaginare il sogno a stelle e strisce, mentre vi gustavate un film cult della storia del cinema: American Graffiti. L’autore era un tale George Lucas, che girava una pellicola inno alla giovinezza rock, perfettamente adatta in quegli anni, nonostante fosse ambientata una decade prima.

Ora, in stile pulp, viene riproposto il trailer originale, che in pochi minuti racconta l’intero “copione” originale, ovvero la storia del film che si concentra su quattro protagonisti principali, Curt Henderson, Steve Bolander, John Milner, e Terry Toad “Il rospo” Fields. I quattro si incontrano nel parcheggio del Mel’s Drive-In, al tramonto. Steve e Curt si stanno preparando per lasciare la città e frequentare un college nell’East coast, e questa sarà l’ultima notte che passeranno insieme ai loro amici.

Tante le nomination agli Oscar, ma vittoria netta solo ai Golden Globes per un film che è diventato oggetto di culto, così come la popolare e omonima catena di ristoranti che ha spopolato negli Stati Uniti. Il ritorno di un blockbuster estivo, ad oggi alcune sale lo ripropongono, se siete da quelle parti o avete intenzione di farci un viaggetto presto, cioè quest’estate già cominciata, beh, American Graffiti al cinema è un evento da non perdere nel vero senso della parola: un tuffo nostalgico nel passato.

 

About Simone Bracci 274 Articoli
Alla ricerca estrema dell'originalità, quel talento nascosto che il cinema porta a galla con classe ed eleganza d'autore.
Contact: Website