Arene estive: dove, quando, come e perché

BREVE GUIDA A UN’ESTATE CINEFILA

Siamo sinceri: a parte nelle serate di piogge estive, questa stagione non è di certo la migliore per quanto riguarda gli incassi al botteghino: anche i cinefili più duri e puri faticano a passare un paio d’ore in un cinema se l’alternativa è stare all’area aperta.

Le distribuzioni ovviamente si comportano di conseguenza portando nelle sale in questo periodo dell’anno alcuni blockbuster che puntano a un pubblico certo come Wolverine-L’immortale, dal 25 luglio nei cinema, o su alcune buone opere da Festival che non possono non stuzzicare il palato degli amanti del cinema come To the Wonder, uscito il 4 luglio, In Another Country che arriverà il 22 agosto.

Se i cinema delle grandi città si svuotano le piccole città, di vacanza e non, si attrezzano di immensi schermi all’aperto dando vita ad arene dove le programmazioni si concentrano principalmente sulle uscite della scorsa stagione che hanno ottenuto più successo o su film sempreverdi che può far piacere rivedere su grande schermo al fresco di una serata d’estate.

Partendo dal nord (e non per Padani ideali ma per comodità) ecco una breve carrellata delle arene più interessanti dello stivale:

-In Piemonte e Lombardia la tradizione dell’arena sembra alquanto prolifica (non essendoci il mare…) in particolare attorno a Torino sono due le manifestazioni interessante da segnalare: Cinema a Palazzo Reale , in programma da inizio luglio a fine agosto con un calendario che spazia da C’era una volta in America di Sergio Leone a «Che fine ha fatto baby Jane?» diRobert Aldrich, e la storica kermesse Un’estate al cinema, giunta alla sessantesima edizione, che propone cinquantaquattro titoli proiettati in diversi luoghi di Torino e provincia. Film d’autore sotto le stelle, in questo caso però relativi principalmente alla stagione appena conclusa, si potranno ammirare anche in provincia di Cuneo, sui maxi schermi di Alba e di Saluzzo.

Milano è da segnalare AriAnteo, organizzata da Anteo SpazioCinema, che si ramifica in tre location: il conservatorio “Giuseppe Verdi” in via Conservatorio 12, il Chiostro dei Glicini di Via San Barnaba 48 e il Cortile di Palazzo Reale in Piazza del Duomo. Sempre Lombardia, le arene della Villa Reale di Monza, del Chiostro dell’Istituto Vittadini di Pavia, del Castello di Vigevano e dell’Arena giardino di Cremona.

-In Liguria da consigliare c’è di sicuro Noli dove i film vengono proiettati direttamente in spiaggia, a Sarzana sulla piazza della cattedrale e a Camogli nella storica bocciofila.

-In Toscana il capoluogo Firenze ha cinque arene estive ripropone film vincitori dei grandi festival internazionali, produzioni indipendenti e pellicole di casa nostra. Nel cuore della, al Castello dell’Imperatore di Prato fino al 15 settembre c’è la kermesse Cinema sotto le stelle,; mentre verso l’adriatico è arrivata all’edizione 29 Bagnacavallo al cinema , a Bagnacavallo in provincia di Ravenna, dove ogni sera fino al 31 agosto verrà offerto il meglio della stagione.

-In Emilia, a Bologna, si può partecipare l’appuntamento con Sotto le stelle del cinema, organizzata in Piazza Maggiore dalla Fondazione Cineteca di Bologna.

-Nel Lazio non si può non annoverare Isola del cinema-Vacanze romane , in programma sull’isola tiberina fino al primo giorno di settembre e la rassegna alla Mini Arena Pigneto, organizzata dal Cineclub Alphaville.

-In Sardegna c’è NotteTempo , a Villa Muscas nei pressi di Cagliari, che dal 12 al 14 luglio ospiterà la seconda edizione del Festival delle Terre, dedicato ai documentari capaci di raccontare diversi aspetti dell’isola.

– In Puglia troviamo quarta edizione di Del racconto, il film, manifestazione di cinema e letteratura che si terrà in alcuni dei più bei castelli pugliesi.

About Sandra Martone 1239 Articoli
Fiera, sommessa, repentina e breve. Anima d'annata ma anche editor e talent scout.
Contact: Facebook